Il ministero degli esteri della Romania ha riferito che il ministro ha rifiutato il trapianto a Mosca ben prima dell’incidente con Rogozin

Modificare il programma di viaggio del ministro degli affari esteri della Romania di Theodore Мелешкану da Astana a Bucarest non connessi con l’incidente intorno al volo Chisinau vice primo ministro Russo Dmitry Rogozin. Di questa agenzia TASS ha riferito il ministero degli esteri rumeno.

Poiché la società «Aeroflot» ha cambiato il tempo di volo, il ministro ha rifiutato precedentemente prevista trapianto a Mosca, ha sottolineato il diplomatico del dipartimento.

Il programma di volo è stata definita molto prima che l’aereo, che volava Rogozin, è stato negato l’intersezione aerea confine con la Romania, ha aggiunto il ministero degli esteri.

Il 28 luglio l’aeromobile della compagnia aerea S7 con Rogozin, che viaggiava in direzione di Moldavia, di non aver perso il potere in Ungheria e Romania, perché a bordo c’era una «persona sotto sanzioni».

Rogozin ha detto che le rumene, le autorità hanno messo in pericolo la vita dei passeggeri, aggiungendo: «e Attendere la risposta, rettili».

Ha anche detto che Мелешкану dopo questo incidente ha cambiato il programma del suo volo, abbandonando il transito attraverso Mosca.

Il vice premier RUSSO Rogozin inserito nella lista delle sanzioni UE in contatto con gli eventi in Ucraina. In Ucraina ha anche dichiarato persona non grata.




Il ministero degli esteri della Romania ha riferito che il ministro ha rifiutato il trapianto a Mosca ben prima dell’incidente con Rogozin 31.07.2017

0
Июль 31st, 2017 by