Il ministero degli esteri Russo ha detto che il rapporto della federazione RUSSA e degli stati UNITI paragonabile al periodo della guerra fredda

La russia e gli stati UNITI entrarono in un periodo di relazioni, comparabili con la guerra fredda. Lo ha detto il 5 dicembre il vice ministro degli esteri RUSSO Sergei Ryabkov durante un discorso in una riunione del consiglio pubblico per la cooperazione internazionale e diplomazia pubblica sul tema «la Russia – stati UNITI. Problemi e prospettive di sviluppo delle relazioni bilaterali», scrive l’agenzia TASS.

Egli ha detto che la parte russa «preoccupa» il livello di negatività nei confronti della federazione RUSSA e «deliberatamente coltivato il sentimento anti-russo». Secondo lui, questo «tsunami», che è esplosa negli stati UNITI.

Ryabkov ha sottolineato che l’atteggiamento verso Mosca negli stati UNITI si è deteriorata negli ultimi anni, il governo degli stati uniti strutture «il grado di avversione al» la RUSSIA e la sua politica «non ha eguali nella storia degli stati UNITI».

Anche il vice ministro è convinto che il sistema di difesa missilistica degli stati UNITI nel mondo viene distribuito proprio contro la federazione RUSSA e, secondo lui, gli stati UNITI «in realtà apertamente riconoscere».

Inoltre, Sandgrouse accusato gli stati UNITI di «pasturazione» MEDIA russi e ha minacciato di contro misure.

Il politico ha detto che in RUSSIA si aspettano «impulsi distruttivi» degli stati UNITI prima delle elezioni presidenziali nel paese, che dovrebbe avvenire nel mese di marzo 2018.

Ryabkov ha invitato le parti a fare di tutto per fermare il degrado delle relazioni bilaterali, e ha detto che Mosca è pronta a lavorare in questa direzione.

Egli ha aggiunto che la Russia non ha paura delle sanzioni e ora non è in discussione la loro abolizione.

Il rapporto tra la Russia e la NATO si sono aggravate dopo che, come la RUSSIA ha annesso la Crimea e ha scatenato il conflitto in Transcarpazia.

La NATO rafforza la sua presenza militare in Europa Orientale, per dare agli alleati garanzie di sicurezza in relazione con sempre più chiamante attività militare Russa nella regione dopo l’occupazione illegale ucraina della Crimea e ulteriore aggressione nella parte orientale dell’Ucraina.

25 ottobre 2016 capitolo della NATO Jens Stoltenberg ha detto che dal 2017 la NATO decida di quattro battaglioni nella parte orientale dell’Europa. Battaglioni guiderà Canada, Germania, regno Unito e stati UNITI. Secondo il capo della NATO, questa diventerà la «cortina di ferro, la prova» che l’Alleanza è pronta a schierare le truppe, per sostenere gli alleati.

22 novembre 2016 portavoce del presidente RUSSO Dmitry Peskov ha detto che la Russia sta facendo tutto il necessario per proteggere se stessi «in un contesto di espansione della NATO verso i suoi confini».




Il ministero degli esteri Russo ha detto che il rapporto della federazione RUSSA e degli stati UNITI paragonabile al periodo della guerra fredda 06.12.2017

0
Декабрь 6th, 2017 by