Il MINISTERO degli interni della federazione RUSSA hanno proposto di obbligare gli stranieri di prendere le impronte digitali sul confine

La russia dovrebbe rafforzare il controllo delle frontiere. Questo è stato il 28 settembre, ha detto il capo del controllo in materia di migrazione del ministero degli affari interni della federazione RUSSA Olga Kirillov, «RIA novosti».

Secondo lei, il processo di fotografie e impronte digitali «sarebbe logico di portare all’estero».

Kirillov ha sottolineato che le forze dell’ordine «prima di tutto è permesso, e poi cominciano a prendere, cercare».

Ha aggiunto che è necessario determinare chi sarà in possesso di impronte digitali e fotografia – il FSB o qualcun altro.

Funzionario sicura che «qualsiasi attacco terroristico costerà di più, di attrezzature di conseguenza i confini».

Dal 1 ° gennaio 2018 Ucraina per rafforzare il controllo di entrata/uscita in Ucraina, i cittadini della federazione RUSSA. Per attraversare il confine con l’ucraina, i russi dovranno avere il passaporto biometrico (se non c’è, i dati biometrici ritirare le guardie di frontiera).

Il presidente del comitato della Duma di stato della federazione RUSSA per gli affari della CSI, integrazione euroasiatica e relazioni con i connazionali Leonid Kalashnikov ha agito contro l’introduzione di rappresaglie.




Il MINISTERO degli interni della federazione RUSSA hanno proposto di obbligare gli stranieri di prendere le impronte digitali sul confine 28.09.2017

0
Сентябрь 28th, 2017 by