«Il panico è stato enorme». Ukrainka è stato testimone di un attacco all’hotel a Hurghada

L’uomo, зарезавший due turiste e ранивший altri quattro nella città egiziana di Hurghada, volutamente attaccato le donne. Su questo TSN ha riferito un testimone oculare della tragedia ucraina Yulia Гирич.

«Rilassati sulla spiaggia. Strano uomo in piedi sopra una donna. Non era chiaro che stava facendo. Poi ha camminato lungo il lato opposto e correvo sulle donne – molto paura, il panico è stato enorme» – ha detto

Secondo il consigliere per gli affari consolari dell’ambasciata dell’Ucraina in Egitto Sergei Kulikov, uccidendo due di una donna Tedesca. Ferita ottenuto due cittadini dell’Armenia, un cittadino della repubblica Ceca e di un cittadino della federazione RUSSA proviene dall’Ucraina.

Il 14 luglio il ministero degli interni Egiziano ha riferito che l’uomo ha colpito il territorio dell’nuoto con la vicina spiaggia pubblica.

Associated Press citando una fonte anonima dichiarava che durante l’attacco di un utente malintenzionato urlando in arabo: «State alla larga, non mi servono gli egiziani».

Il ministero degli esteri dell’Ucraina dopo l’attacco terroristico ha invitato gli ucraini nelle prossime 24 ore non lasciare il territorio globale e di esercitare una maggiore vigilanza.




«Il panico è stato enorme». Ukrainka è stato testimone di un attacco all’hotel a Hurghada 15.07.2017

0
Июль 15th, 2017 by