Il parlamento Francese ha vietato ai deputati di assumere parenti assistenti

I deputati dell’assemblea Nazionale di Francia , il 27 luglio con il secondo tentativo ha approvato il regolamento sul divieto di assumere parenti come assistenti parlamentari. Questo è stato segnalato edizione di Le Figaro.

Questa decisione deve diventare parte integrante di articoli della legge sull’etica politica e della vita pubblica, che il 24 luglio si iscrive all’esame del parlamento francese.

Nella legge si prevede di apportare modifiche, secondo il quale la liquidazione di un parente stretto, l’assistente vice sarà punito con una multa fino a €45 mila o tre anni di carcere.

A questo proposito, il presidente Emmanuel Macron ha promesso durante la campagna elettorale, quando è scoppiato lo scandalo intorno alla famiglia del suo rivale, l’ex primo ministro e deputato dell’assemblea Nazionale François Фийона.

Il 31 gennaio la Francia, la polizia ha fatto irruzione in un edificio amministrativo dell’assemblea Nazionale in caso di illeciti pagamenti di bilancio moglie Фийона Penelope. Il suo sospetto è che lei c 1998 al 2007 è stata quotata assistente coniuge in assemblea Nazionale, ha ricevuto lo stipendio di bilancio, ma non ha alcuna responsabilità.

Fillon ha dichiarato che le sue azioni erano legittime, perché con lo stipendio della moglie высчитывались tutte le tasse, ma ha riconosciuto la violazione delle norme etiche.




Il parlamento Francese ha vietato ai deputati di assumere parenti assistenti 28.07.2017

0
Июль 28th, 2017 by