Il parlamento ha rifiutato di annullare le modifiche alla legge sul servizio civile

Verkhovna Rada dell’Ucraina durante la sessione del mattino del 10 novembre ha respinto il progetto di decisione di annullare il voto per il disegno di legge n. 7126 «Sulla modifiche ad alcune leggi dell’Ucraina, su alcune questioni passaggio di servizio pubblico», riferisce il giornalista di pubblicazione in internet di «GORDON».

«A» ha votato il 29 deputati.

Il progetto di regolamento ha registrato il vice popolare da «Batkivschina», presidente della sottocommissione per il servizio pubblico e di servizio nelle amministrazioni locali del comitato Verkhovna Rada per la costruzione dello stato, la politica regionale e locale Alain Шкрум.

Nella motivazione si legge che la decisione è stata presa con «gravi violazioni» dei requisiti del regolamento della Verkhovna Rada.

Ieri il parlamento ha adottato la base e, in generale, il disegno di legge sulle modifiche alla legge sul servizio civile. Secondo il documento, i capi delle amministrazioni regionali non si applica la posizione di concorso ordine di ammissione al servizio civile.

Il deputato del Blocco di Pietro Poroshenko Mustafa Noleggio chiamato un ritorno al presidente il diritto esclusivo di destinazione dei capi delle amministrazioni locali e dei loro supplenti «strisciante controrivoluzione».

Secondo il movimento «Agl», almeno cinque deputati della fazione coalizione – Blocco di Pietro Poroshenko e il «fronte Popolare» – кнопкодавили durante il voto per il disegno di legge n. 7126.




Il parlamento ha rifiutato di annullare le modifiche alla legge sul servizio civile 10.11.2017

0
Ноябрь 10th, 2017 by