Il presidente del Parlamento europeo antonio Tajani ha dichiarato che la gran Bretagna deve pagare €60 miliardi per l’uscita dalla UE

L’unione europea si aspetta da regno unito pagamento di almeno €60 miliardi di dollari in impegni finanziari di Londra prima di UE. In un’intervista con il Berliner Morgenpost ha detto il presidente del parlamento Europeo Antonio Tajani.

«A mio parere, questo dovrebbe essere un minimo di €60 miliardi di euro. Se l’UE avrà un importo inferiore, i cittadini europei saranno costretti a pagare la differenza. Ma perché i tedeschi, gli italiani, gli spagnoli o gli olandesi devono pagare le bollette inglesi?» – ha detto Tajani.

Egli ha anche sottolineato che il regno Unito può uscire dalla UE a marzo 2019, solo nel caso in cui entro la fine del 2017 riuscirà a raggiungere un accordo quadro per tre principali motivi: – per garantire i diritti dei cittadini dei paesi dell’UE, il confine tra l’Irlanda e l’Irlanda del Nord e pagamenti l’unione Europea.

«Solo su questa base possiamo dedicare a se stessi un futuro ai rapporti commerciali con la gran bretagna. Il problema non siamo noi… Probabilmente, il governo di Londra alle prese con molte difficoltà», ha aggiunto Tajani.

12 novembre, il rappresentante dell’unione Europea in trattative per Brexit Michel Bernier ha detto che i paesi dell’UE devono essere pronti ad una eventuale fallimento dei negoziati per l’uscita del regno unito dall’UE.

Il referendum sull’uscita del regno unito dall’UE ha avuto luogo il 23 giugno del 2016. Secondo i suoi risultati, il 51,9% dei britannici ha votato per l’uscita del paese dalla comunità, il 48,1% – voluto rimanere nell’UE.

Procedura ufficiale per l’uscita della gran Bretagna dall’UE ha dato il via il 29 marzo 2017 e ci vorranno circa due anni.

Il 19 giugno a Bruxelles, ha iniziato i negoziati per Brexit. I rappresentanti del regno unito e dell’unione Europea hanno concordato un calendario per ulteriori incontri.

Edizione del Financial Times ha scritto che l’unione Europea richiede dal regno unito prima di uscire da un blocco di pagare fino a €100 miliardi di il ministro degli esteri della gran Bretagna, Boris Johnson, ha dichiarato che alla fine può uscire, che Bruxelles pagherà regno unito per il Brexit, e non viceversa.

Il ministro per gli affari Brexit David Davis ha detto che il regno Unito può uscire dalla trattativa per Brexit, se Bruxelles non annulla l’obbligo di pagare Londra €100 miliardi di risarcimento.

Il 10 novembre si è appreso che il regno Unito intende uscire dalla UE il 29 marzo 2019 nel 23.00 ora locale.




Il presidente del Parlamento europeo antonio Tajani ha dichiarato che la gran Bretagna deve pagare €60 miliardi per l’uscita dalla UE 13.11.2017

0
Ноябрь 13th, 2017 by