Il primo vice premier della federazione RUSSA Shuvalov ha invitato i produttori russi di di essere sempre pronti alla cancellazione imparato

I produttori di «контрсанкционной» della produzione dovrebbe aumentare la competitività e di essere pronti alla cancellazione di risposta di sanzioni della federazione RUSSA. Lo ha detto il primo vice primo ministro Igor Shuvalov, parlando a livello internazionale esportazione forum «Made in Russia» venerdì, scrive l’agenzia «Interfax».

Egli ha sottolineato che kontrsanktsii ridurre la concorrenza sul mercato interno della federazione RUSSA, e dopo la loro cancellazione produttori russi possono incontrare difficoltà.

Shuvalov ha ricordato che subito dopo la revoca delle sanzioni con la RUSSIA, il paese toglie kontrsanktsii e i produttori russi saranno in tutto un altro contesto competitivo. Egli ha detto che «dobbiamo prepararci».

Dopo l’annessione RUSSA della Crimea, e l’inizio dei combattimenti nel Donbass nella primavera del 2014 l’UE in alcune fasi ha imposto sanzioni economiche contro la Russia.

In risposta, nel mese di agosto 2014 la Russia per un anno ha vietato l’importazione di prodotti provenienti da paesi che hanno aderito alla санкционному pressione su di esso. Nel mese di giugno 2015 il governo russo ha approvato il rinnovo dell’embargo fino al 5 agosto 2016, nel mese di giugno 2016 prolungò ancora per un anno e mezzo.

Sotto il divieto colpisce i prodotti dei paesi occidentali – soprattutto da paesi dell’unione Europea. Dal 2015 il cibo che entra nella federazione RUSSA, aggirando l’embargo, rivelando consumano.

Anche la Russia ha annunciato l’introduzione dal 1 ° gennaio 2016 alimentari sanzioni contro l’Ucraina in relazione con l’entrata in vigore dell’Accordo sulla zona di libero scambio tra l’Ucraina e l’UE. Oltre l’introduzione alimentare di embargo, dal 1 ° gennaio la Russia ha deciso di sospendere l’accordo sulla zona di libero scambio con l’Ucraina.

Nel mese di novembre 2016 Putin ha dichiarato che il più a lungo possibile ritardare l’abolizione dell’embargo russo sulle importazioni di prodotti alimentari provenienti da paesi dell’unione Europea.




Il primo vice premier della federazione RUSSA Shuvalov ha invitato i produttori russi di di essere sempre pronti alla cancellazione imparato 24.11.2017

0
Ноябрь 24th, 2017 by