Il procuratore generale degli stati UNITI ha rifiutato di sporgere denuncia contro la Clinton

Il procuratore generale degli stati UNITI di Loretta Lynch ha rifiutato di avanzare accuse di Hillary Clinton, trasmette Reuters. Ha annunciato un caso di documenti segreti su un server privato segretario di stato chiuso. In precedenza, l’FBI, dopo aver studiato il server e la corrispondenza dell’attuale candidato per la nomina del candidato alla presidenza del partito Democratico, ha raccomandato di astenersi dalle accuse, scrive NEWSru.com.

La macchina, il Procuratore generale degli stati UNITI è incluso nella composizione del ministero della Giustizia, e di Loretta Lynch è anche a capo di questo ufficio, che, su proposta del Federal bureau of investigation dovrebbe comunicare la sua decisione. Il capo dell’FBI James Comey, trasmissione di documenti il ministero della Giustizia, ha annunciato la «negligenza grave in circolazione chiusa di servizio di informazioni» da parte di ex-segretario di stato.

Nella notte di giovedì 7 luglio, il ministero della Giustizia ha diffuso una dichiarazione ufficiale Lynch: «Ho ricevuto e accettato le raccomandazioni (FBI) che continua da circa un anno un’indagine approfondita sarà chiuso, e nessun addebito sarà presentato in indirizzo terzi, ai quali è stato condotto questa indagine». (Citazione da il fatto quotidiano.)

Poche ore dopo la pubblicazione del verdetto dell’FBI lascia la carica di presidente degli stati UNITI Barack Obama per la prima volta aderito al предвыборному rally Clinton, dicendo che ha come nessuno è pronto a «prendere il testimone» e stare a capo della casa Bianca.

Clinton non ha sostenuto il suo rivale per la campagna elettorale il senatore Bernie Sanders, anche боровшийся per la nomination Democratica. Tuttavia, le fonti ABCNews sostengono che l’annuncio di questo Sanders farà fino alla fine della prossima settimana.

Come riferisce Reuters, quando è diventato noto per la notizia della decisione di Lynch, un concorrente di Clinton sulla strada per la casa Bianca, il miliardario Donald Trump si è esibito in un comizio elettorale a Cincinnati, Ohio. Ha immediatamente accusato Clinton corruzione Lynch con l’obiettivo di non permettere l’estensione delle accuse.

Racconta la scandali campagna elettorale negli stati UNITI, il giornalista Eugenio Feldman ricorda che la scorsa settimana Lynch ha affrontato in aeroporto con Bill Clinton, il marito di Hillary, e parlato con l’ex presidente mezz’ora a porte chiuse. Circondato da Clinton ha detto che ha parlato di bambini e la salute, e l’incontro è stato casuale. I repubblicani lo stesso pensiero che si potrebbe andare su minacciavano di Хилларид accuse.

Scandalo con servizio di corrispondenza di Clinton, esce nel mese di marzo 2015. Poi si è scoperto che l’ex first lady, ha occupato carica di segretario di stato degli stati UNITI dal 2009 al 2013, ha usato per scopi commerciali personale casella di posta elettronica e server privato con un basso grado di protezione. L’opposizione ha accusato Clinton in grave violazione delle regole di sicurezza interna. La stessa Clinton successivamente ha riconosciuto di aver agito correttamente, utilizzando un server non protetto per servizio di comunicazione.

È anche per lungo tempo ha insistito che la sua penna non c’era alcun segreto di dati. L’indagine dell’FBI è smentito. Comey ha detto che durante lo studio della corrispondenza è stato scoperto più di 100 messaggi «che contenevano informazioni, reputati in quel momento segreta». Otto di essi contenevano informazioni top secret.

Il senatore della Florida Marco Rubio, in precedenza конкурировавший con Trump per il diritto di nomina, ha detto nel suo Twitter, che il capo dell’FBI James Comey ha scelto di parlare di fronte a deputati e chiarire il motivo della sua decisione. Stesso Rubio ha detto che tali azioni «squalificato il suo» in qualità di comandante Supremo.

Il capo dell’FBI ha sottolineato che l’agenzia non trovato indicazioni sul fatto che il cassetto Clinton poteva essere violato. Tuttavia, pubblica giudiziari e di polizia i documenti sito The Smoking Gun ancora nel 2013 ha denunciato hacker sotto il nick Guccifer, che ha tradito la pubblicità corrispondenza Clinton con il suo consigliere Sidney Блументалем. Lì per la prima volta è stato menzionato l’e-mail del segretario di stato, poi provocato scandalo, — hdr22@clintonemail.com.




Il procuratore generale degli stati UNITI ha rifiutato di sporgere denuncia contro la Clinton 07.07.2016

0
Июль 7th, 2016 by