Il rapper Max Коржу vietato l’ingresso in Ucraina

Noto bielorusso певцу Коржу Massimo vietato l’ingresso in Ucraina per un periodo di cinque anni a causa di suoi concerti in temporaneamente аннексированом la Russia, la Crimea.

Lo ha riferito il portavoce SSU Elena Гитлянская, «Interfax-Ucraina».

«Il 10 febbraio cittadino Bielorussia Massimo Коржу è stato vietato l’ingresso sul territorio dell’Ucraina per un periodo di 5 anni», ha detto Гитлянская.

Secondo lei, questa decisione è stata presa a causa di un non autorizzato visitare temporaneamente occupata della federazione RUSSA della Crimea e piccoli concerti.

In precedenza Корж segnalate di Instagram, che all’aeroporto di Boryspil, che gli sia stato negato l’ingresso in Ucraina.

«Ora mi è temporaneamente vietato l’ingresso in Ucraina. La causa non è segnalato. Negli elenchi ufficiali vietate me no, ma l’entrata è chiuso», ha scritto Корж.

Anche il musicista ha pubblicato la foto con il corrispondente timbro in загранпаспорте.

Gli organizzatori ucraino tour torte di multa ha riferito che il suo discorso in Ucraina vengono trasferiti sul 10-16 settembre.

Ricordiamo che nel mese di luglio dello scorso anno si sono svolti i concerti di Max torte di multa nel annessi Simferopoli e Sebastopoli. Nel mese di novembre 2015 Корж ha parlato nella regione di kiev, Palazzo dello sport e Львовском велотреке, dove ha presentato il programma di «Big Flat 2».

In precedenza SSU ha vietato l’ingresso in Ucraina russa певцу Sergei Пенкину.




Il rapper Max Коржу vietato l’ingresso in Ucraina 27.02.2016

0
Февраль 27th, 2016 by