Il tribunale di Amsterdam ha congelato i beni di «Metinvest» e DTEK

Il tribunale di Amsterdam, nell’ambito di misure cautelari per una controversia di pagamento di azioni di «Ukrtelecom» congelare azioni registrate nei paesi bassi holding «Metinvest» e DTEK, riferisce Reuters.

Secondo l’agenzia, un tribunale olandese ha pubblicato temporaneo il decreto sul congelamento registrati in Olanda imprese Systems Capital Management (SCM), di proprietà di Rinat Akhmetov, tra cui la più grande in Ucraina società siderurgica «Metinvest» e grande energia holding DTEK.

La decisione è stata presa nell’ambito della procedura di precetto del tribunale Distrettuale di Nicosia, che ha imposto il sequestro di beni Akhmetov per un importo di $820 milioni di euro.

Secondo le disposizioni del tribunale congelati tutte le azioni SCM Management B. v., DTEK Management B. V., DTEK B. V., DTEK Grids B. V., Metinvest B. V., Premium Household B. V.

Il tribunale distrettuale di Nicosia 27 dicembre 2017 ha deciso di congelare i beni di Akhmetov per un importo di $820 milioni di euro per il caso di «Ukrtelecom». Il tribunale di Nicosia inoltre vietato l’uomo d’affari ucraino spendere più di €20 mila al mese.

I rappresentanti dell’attore, Raga Establishment, affermano che nel 2013 la società ha venduto «Ukrtelecom» Akhmetov, che avrebbe dovuto pagare $860 milioni di euro, ma ha fornito solo un anticipo di $100 milioni, dopo di che ha smesso di pagamento.

8 gennaio SCM ha presentato ricorso al congelamento di beni Akhmetov.




Il tribunale di Amsterdam ha congelato i beni di «Metinvest» e DTEK 11.01.2018

0
Январь 11th, 2018 by