Il vice capo della NBU Chury agisce per il rinnovo di cooperazione con il FMI

Banca nazionale di Ucraina sta per il rinnovo della collaborazione con il fondo monetario Internazionale. Di questo 10 novembre in onda su canale «UA:Pershiy», ha detto il vice capo della NBU Oleg Chury.

«Per l’Ucraina è estremamente importante per la prosecuzione del programma di cooperazione con il FMI, e non solo la continuazione fino alla fine del prossimo anno, ma, probabilmente, il nuovo programma di il FMI, perché è un deposito riforme, ma anche la stabilità finanziaria e macroeconomica», – ha detto Chury.

L’ultimo memorandum di cooperazione, l’Ucraina e il FMI hanno firmato nel mese di marzo 2015. Per quattro anni la Fondazione deve evidenziare Ucraina $17,5 miliardi di euro Nell’ambito di questo programma il governo ucraino ha ricevuto già quattro tranche per un totale di $8,7 miliardi.

Nel mese di maggio 2017, il FMI ha detto che per completare la revisione del programma di attesa da parte delle autorità dell’Ucraina garantire parlamentare di sostegno agraria, la riforma delle pensioni, anti-corruzione fatture e l’intensificazione dei processi di privatizzazione.

14 ottobre, il ministro delle finanze Oleksandr Daniluk ha detto che «realisticamente» stima la probabilità di ammissione della quinta tranche entro la fine del 2017. Secondo lui, l’Ucraina intende completare il programma di cooperazione con il FMI fino al 2019.

26 ottobre in NBU ha detto che si aspettano l’arrivo dei fondi non prima del primo trimestre del 2018.

9-17 novembre, visita l’Ucraina, la missione del FMI.




Il vice capo della NBU Chury agisce per il rinnovo di cooperazione con il FMI 14.11.2017

0
Ноябрь 14th, 2017 by