In Georgia, in attesa di estradizione verso Saakashvili, dopo il suo ritorno in Ucraina

Dopo il ritorno in Ucraina ha perso la cittadinanza ucraina, l’ex presidente della Georgia Mikhail Saakashvili, le autorità dell’Ucraina sarà in grado di avviare nei suoi confronti una procedura di estradizione. Lo ha detto il ministro della giustizia della Georgia Thea Цулукиани, segnala Imedi.

Secondo lei, la Georgia ha fatto l’Ucraina richiesta di estradizione Saakashvili nel 2014 e nel 2015, ma non ha raggiunto il.

«La parte ucraina poi nel mese di aprile 2015 ha risposto che non può emettere Mikhail Saakashvili, perché, a suo parere, la persecuzione non è solo giuridico. A quanto pare, oggi hanno cambiato posizione. Come solo Saakashvili tornerà in Ucraina, Kiev è in grado di iniziare il processo di estradizione», ha detto Цулукиани.

Il ministro ha sottolineato che il suo paese ha chiesto di dare allora un cittadino della Georgia Saakashvili in quattro procedimenti penali: battere il deputato del parlamento, appropriazione indebita, per disperdere una manifestazione pacifica e distruzione di Imedi tv.

Ha espresso l’opinione che l’ex presidente della Georgia non sarà di nuovo «personaggio politico».

Il 26 luglio il servizio di migrazione Stato dell’Ucraina ha riferito che il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha emesso il decreto di perdita di cittadinanza ucraina Saakashvili a causa di dati falsi, che lo ha indicato al momento della cittadinanza. In particolare, non è detto che sul territorio della Georgia ha arrestato in contumacia.

Saakashvili ha dichiarato che la decisione è il risultato di un «договорняка» tra «clan oligarchici» Poroshenko e l’ex primo ministro della Georgia Бидзины Ivanishvili.

Il 27 luglio in Piazza Indipendenza a Kiev sono passati veche a sostegno della politica. Nel corso della municipale l’avvocato Paolo Богомазов ha riferito che il decreto di perdita di Saakashvili cittadinanza ucraina sarà impugnata.

29 luglio Saakashvili letto con una copia del questionario, che ha pubblicato il vice popolare da un Blocco di Pietro Poroshenko Vladimir Ariani, e ha detto che il documento non vale la sua firma.




In Georgia, in attesa di estradizione verso Saakashvili, dopo il suo ritorno in Ucraina 31.07.2017

0
Июль 31st, 2017 by