In Italia, arrestato l’uomo che ha sparato per le strade per i migranti

Nella città italiana di Macerata, la polizia ha arrestato 28 anni, un italiano Luca Traini, che ha sparato per le strade di passanti stranieri di origine africana. Feriti per меншей almeno sei persone, riferisce il Corriere della Sera.

Secondo il giornale, Traini ha condotto il tiro da un veicolo in movimento, poi gettò la pistola Glock 4 in macchina ed è stato arrestato vicino a war memorial nel centro della città. Durante la sua detenzione, egli alzò la mano in un saluto nazista e gridò «viva l’Italia!». Sul collo di un uomo è stato associato bandiera italiana.

Traini ha detto alla polizia che la sua azione di acciaio vendetta per l’uccisione di 18 anni gli italiani Pamela Мастропьетро, il cui corpo è pochi giorni prima è stato scoperto in Macerata расчлененным in due piccole valigie. L’accusa di omicidio di una ragazza, tenutasi trattamento farmacologico, accusato di 29 anni migrante dalla Nigeria.

Nel 2017 Traini eletto dalla «Lega Nord» nel comune di Corridonia in provincia di Macerata, in precedenza, non è stato provato.




In Italia, arrestato l’uomo che ha sparato per le strade per i migranti 04.02.2018

0
Февраль 4th, 2018 by