In migratorio stato servizio Ucraina si prevede la normalizzazione della situazione con l’emissione di passaporti fino a marzo 2018

Il servizio di migrazione stato dell’Ucraina e poligrafo «Ucraina» elaborano le dichiarazioni di accelerazione personalizzazione dei passaporti per l’espatrio manualmente e lavorano al limite delle capacità fisiche dei lavoratori. Lo ha riferito l’ufficio stampa di stato servizio migratori.

«A gennaio 2018 è previsto il lancio sul poligrafo «Ucraina» ulteriori linee di personalizzazione dei passaporti, che consentirà nei prossimi mesi gradualmente tornare alla routine rilascio di passaporti nel tempo fino a sette o 20 giorni a seconda dell’importo pagato una tassa amministrativa», – ha detto il servizio di migrazione.

Essi hanno sottolineato che la situazione potrebbe tornare alla normalità fino a marzo 2018, mentre il ritardo con il rilascio di passaporti in corso.

«Immigrazione, il servizio si rivolge ai cittadini con l’avvertenza e il consiglio non è in alcun modo pianificare un viaggio all’estero, non avendo il passaporto valido per l’espatrio, e non si rivolge a tutti gli intermediari, che promettono di specifici tempi di produzione dei passaporti», – ha sottolineato in ufficio.

11 giugno è entrato in vigore il regime senza visti tra l’Ucraina e l’unione Europea. Per l’esenzione dal visto per i viaggi all’estero è necessario il passaporto biometrico. La loro emissione in Ucraina è iniziata il 1 ° gennaio 2015.

C ° gennaio 2015 e luglio 2017, secondo migratorio stato di servizio, in Ucraina, è stato formalizzato 4 milioni 50 mila all’estero passaporti biometrici e 731 mila carte.

Il 1 ° gennaio 2018 in Ucraina in circolazione sarà di circa 5,4 milioni di stranieri di passaporti biometrici, ha previsto che il ministro degli interni Ucraino Arsen Avakov.




In migratorio stato servizio Ucraina si prevede la normalizzazione della situazione con l’emissione di passaporti fino a marzo 2018 07.12.2017

0
Декабрь 7th, 2017 by