In Nigeria, kamikaze ha fatto esplodere una bomba in un rifugio per i profughi, 14 morti

14 persone sono morte nella città di Диква nel nord-est della Nigeria, dopo l’esplosione suicida, secondo Al Jazeera.

L’attentato è avvenuto la sera del 28 luglio, in un edificio che serviva da rifugio per i profughi delle zone dove recentemente intensificato i militanti del gruppo estremista Boko Haram.

Secondo l’agenzia di Stato della Nigeria per le situazioni di emergenza SEMA, 24 feriti.

I volontari hanno detto che i feriti tempo non poteva evacuare a causa di problemi con la sicurezza e la mancanza di telecomunicazioni.

In Nigeria dal 2009 gli islamici radicali di «Boko Haram» conducono una lotta armata contro il governo. Il loro obiettivo è quello di creare chierici di stato in Africa Occidentale.

Dal 2010, i militanti hanno ucciso circa 20 mila persone, altri 2,6 milioni di persone si sono rifugiati a causa delle azioni di «Boko Haram».

Nel mese di marzo 2015 raggruppamento unita a un’organizzazione terroristica «stato Islamico».




In Nigeria, kamikaze ha fatto esplodere una bomba in un rifugio per i profughi, 14 morti 30.07.2017

0
Июль 30th, 2017 by