In Russia è aumentato notevolmente il numero di proteste — rapporto

Il numero di politici e sociali di proteste in Russia per il secondo trimestre è cresciuto del 33% rispetto a inizio anno. Se nel primo trimestre di loro sono stati 284, nel secondo, fissato già 378 proteste. Lo afferma il rapporto «la Russia nel 2017: il numero di proteste cresce» Centro di riforme economiche e politiche (ЦЭПР), pubblicato sul sito ufficiale dell’organizzazione 10 luglio.

Come ha detto RBC capo ЦЭПР Nicola Mironov, all’inizio dell’anno, la gente raramente si affacciano le proteste, in primavera lo stesso numero di tali azioni in crescita. A sua volta il governo russo utilizza la stagionalità delle proteste per le regolazioni giorni di votazione, con l’obiettivo di aumentare o ridurre il tasso di partecipazione degli elettori.

La principale causa di aumento del numero di spettacoli Mironov ha chiamato la crescita delle tensioni sociali a causa del fatto che i problemi della maggior parte dei manifestanti non sono risolti o risolti punto.

«Questa elezione strategia del Cremlino – risolvere i problemi punteggiato, perché tutto loro di risolvere impossibile, ma è possibile arrivare a una regione e di risolvere uno specifico problema – bello, per la tv», ha spiegato l’esperto.

Inoltre, il Cremlino si aspettano che dopo il linee presidente della federazione RUSSA, i funzionari locali inizieranno a risolvere i problemi da soli, tuttavia, una tale politica è inefficace, sono sicuro Mironov. L’esperto ha portato come esempio la situazione con il mancato pagamento degli stipendi Нижнетагильском fabbrica, per la cui soluzione ha richiesto l’intervento della dirigenza della Russia.

Il personale Нижнетагильского fabbrica di prodotti isolanti lamentato il presidente della Russia Vladimir Putin al direttore della società, отказывавшегося pagare i salari arretrati, «mentre a lui non si rivolge il presidente». Il presidente della federazione RUSSA aspramente criticato le azioni del direttore dell’impianto e ha chiesto al Procuratore generale di capire la maleducazione e «борзотой».

Il 26 marzo e il 12 giugno in Russia sono state massicce manifestazioni anti-corruzione. Secondo gli esperti, sono stati i più grandi azioni con tempi di proteste nel periodo 2011-2013.

12 giugno, nel corso di manifestazioni anti-corruzione, che si sono svolte in molte città della Russia, sono state arrestate centinaia di persone.




In Russia è aumentato notevolmente il numero di proteste — rapporto 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by