In Svizzera, ha iniziato i negoziati sull’unione di Cipro

I leader di Cipro, con la mediazione delle nazioni unite in Svizzera il 7 novembre hanno iniziato i negoziati volti alla riunione divisa dell’isola. Su questo riferisce la BBC.

Il presidente di Cipro Nicos Анастасиадес discuterà di questioni di sicurezza e le questioni territoriali con il leader turco-cipriota Mustafa Акинджи entro cinque giorni. Il segretario generale dell’ONU Ban Ki-Moon è arrivato per riunioni, che si svolgono nella località di Mont-Pèlerin. Egli spera di concludere un accordo prima del suo ritiro a fine anno.

L’apertura di negoziati, Ban Ki-Moon ha detto che i leader dei due paesi hanno raggiunto un momento critico, aggiungendo che «le prospettive di insediamento a Cipro sono a portata di mano».

Osservatori ritengono che questo round di negoziati — uno dei tanti negli ultimi 42 anni di conflitto congelato — sarà focalizzato su un possibile trasferimento di terreni, per la risoluzione di reclami ciprioti, che hanno lasciato le loro case nel 1974.

Il precedente piano di pace delle nazioni unite per Cipro è stata respinta dai greci-ciprioti nel 2004.

L’isola di Cipro è rimasto diviso in due parti dal 1974, quando la Turchia invase Cipro in risposta a un tentativo di colpo di stato per l’unificazione dell’isola con la Grecia. L’isola è divisa in самопровозглашенную la Repubblica Turca di Cipro del Nord e riconosciuta in tutto il mondo la Repubblica di Cipro, nel sud del paese.

Si noti, nel mese di maggio, i leader di Cipro dopo un anno di trattative, ha optato per l’unione nel 2016. Il conflitto è il principale ostacolo per l’ingresso della Turchia nell’Unione Europea a causa del rifiuto di Ankara di riconoscere Cipro.




In Svizzera, ha iniziato i negoziati sull’unione di Cipro 08.11.2016

0
Ноябрь 8th, 2016 by