In Svizzera hanno rifiutato di Abramovich in forma di permesso di soggiorno

Il cantone svizzero del Vallese ha rifiutato un permesso di soggiorno del miliardario russo, proprietario di calcio inglese del Chelsea Roman Abramovich. Questo scrive le edizioni locali di Le Matin Dimanche

L’imprenditore ha presentato una domanda di concessione di un permesso di soggiorno a Verbier (canton Vallese), nell’estate del 2016, ma dopo un anno la mozione è stata ritirata. Nel comune di Bagni ha detto che Abramovich ha ricevuto il rifiuto delle autorità cantonali «senza alcun fondamento», scrive il giornale.

Pochi mesi dopo la revoca della dichiarazione miliardario si rivolse al svizzero autorità in materia. A Berna gli risposero alla fine del 2017, che la richiesta è stata ufficialmente chiuso dopo la decisione di Abramovich di ritirare la domanda, ma può presentare una nuova. Secondo svizzero, pubblicazioni, uomo d’affari non ha fatto.

The Times scrive che il 2 febbraio il tribunale di Zurigo ha deciso di vietare ai giornali Le Matin Dimanche e SonntagsZeitung pubblicare ulteriori dettagli di questo caso, in particolare, segnalare quanto riguarda le cause di revoca della domanda.

Il giornale SonntagsZeitung ha detto che intende ottenere la cancellazione del divieto, specificando che la loro conoscenza, perché il miliardario ha preso la decisione di abbandonare l’intenzione di ottenere un permesso di soggiorno.

Abramovich, il cui stato russa di Forbes stima di $9,1 miliardi, gennaio 2018, è stato un imputato «del cremlino di relazione» del ministero delle finanze degli stati UNITI – elenco affari e funzionari vicini al Cremlino.




In Svizzera hanno rifiutato di Abramovich in forma di permesso di soggiorno 06.02.2018

0
Февраль 6th, 2018 by