In Tagikistan una valanga ha ucciso sette persone

Almeno sette persone sono vittime di valanghe nella zona di montagna nel sud del Tagikistan. Come riferisce Radio Libertà, valanghe sono causati dal riscaldamento globale, prossimo dopo le forti nevicate.

Un portavoce del comitato per le situazioni di emergenza del Tagikistan ha osservato che il numero delle vittime potrebbe aumentare. I soccorritori continuano a lavorare sul raccordo anulare di Dushanbe-Khujand e in Gorno-Бадахшанском regione, dove nel fine settimana hanno registrato più di 40 grandi valanghe.

Secondo le autorità, 28 gennaio salvato circa 500 persone, che sono stati bloccati nelle loro auto dopo valanghe.

A seguito di valanghe e frane in Tagikistan ogni anno muoiono decine di persone.

Ricordiamo, 18 gennaio una volta tre forti sotterranee scossa di magnitudo 5,3 si sono verificati sul territorio dell’Italia centrale. A seguito di valanghe a causa del terremoto sotto la neve si è rivelata l’hotel Rigopiano a Фариндола sul monte Gran Sasso.

Le vittime di valanghe di acciaio di 29 persone.




In Tagikistan una valanga ha ucciso sette persone 30.01.2017

0
Январь 30th, 2017 by