«Inclini al nazismo». Studente della scuola in Buriazia ha detto che il padre di uno dei suoi aggressori per i bambini – maggiore della MARINA

Studente della scuola in Ulan-Ude nella Repubblica di Buriazia (Russia) Christina mi ha detto «Komsomolskaya pravda», che il padre di uno degli aggressori figli adolescenti – maggiore delle truppe aviotrasportate.

Secondo Cristina, i sospetti in attacco «comportati sempre molto tranquillamente, con gli insegnanti non è stato dei conflitti, con i compagni di classe – troppo».

Studente della scuola ha aggiunto che alcuni pensavano ragazzi «тихонями», qualcuno ha provato i loro «primi».

Cristina ha anche detto che uno dei due aggressori sono stati per un quarto, con un altro «ha cercato di conoscenza un po'».

Secondo le studentesse, «anime anche di loro non c’era nessuno, la droga non consumato». Alla domanda se ci fosse di strano nel loro comportamento, Cristina ha detto: «Sono inclini al nazismo, deriso da altri».

Ha aggiunto che l’attaccante – «di buona famiglia», suo padre è maggiore di brigata MARINA. Secondo lei, in una Pineta, dove è avvenuto l’attacco, quasi tutti figli di militari.

Secondo il comitato Investigativo della federazione RUSSA nella Repubblica di Buriazia, la mattina del 19 gennaio studente 9 ° di classe di una scuola con un’ascia ha attaccato gli studenti 7 ° grado, e poi con l’aiuto di «cocktail Molotov» ha dato fuoco all’edificio. Il caso portato articolo sul tentato omicidio di due o più persone, commessi nei confronti di minori.

Il ferimento di sette persone. Il governo Buriazia ha riferito che gli aggressori erano tre.




«Inclini al nazismo». Studente della scuola in Buriazia ha detto che il padre di uno dei suoi aggressori per i bambini – maggiore della MARINA 19.01.2018

0
Январь 19th, 2018 by