InoPressa. Biden a Kiev: emotivo, ma contraddittoria segnale

Parlando in Parlamento, il vice-presidente degli stati UNITI, fortemente esortato i legislatori a mettere da parte gli interessi personali e di trasformare il paese in un modello di cambiamenti democratici. Con gli americani richiedono di Kiev low-key linea: salvare il governo, nonostante gli scandali, e il bastone минских accordi, in altre parole — induzione di ospitare l’ordine, creando un minimo di problemi, scrivono i MEDIA.

Martedì il vice-presidente degli stati UNITI Joseph R. Biden ha chiamato hryvnia guida per frenare il potere di oligarchie dominanti nella società, realizzando la promessa di una rivoluzione popolare, passa da Kiev giornalista di The New York Times, Peter Baker.

Parlando in parlamento dell’Ucraina, Biden fortemente esortato i legislatori a mettere da parte gli interessi personali e di trasformare questa ex repubblica sovietica nel modello di cambiamenti democratici. Dichiarando il fallimento Помаранчевой rivoluzione del 2004, non сумевшей fornire forti cambiamenti, ha esortato gli ucraini non lasciare che questa opportunità è di nuovo scivolato dalle mani.

«Questo è il tuo momento», ha detto Biden парламентариям. È una tua responsabilità. Ognuno di voi (…) ha l’obbligo di cogliere l’occasione, per il quale ripagati i sacrifici sopportati in Piazza».

A volte si grida dei deputati, drasticamente жестикулируя, a volte entri in un sussurro, e minacciava il dito, ma non è chiaro se ha raggiunto il messaggio Biden destinatari, osserva l’autore. I legislatori si sedette in silenzio durante la sua lunga lezione sulla corruzione. «Biden ricevette una standing ovation unica volta quando ha detto che la Russia ha causato il danno ucraino per la sovranità e che gli stati UNITI non riconoscono l’annessione della Crimea», — scrive Baker.

L’autore commenta: «Ma il suo messaggio di ucraini consisteva, infatti, che essi hanno indotto a se stesso ordine. Il giorno prima, aveva espresso l’ipotesi che molti in Europa in attesa di «fallimento» dell’Ucraina, che non è diventato un motivo per continuare il conflitto con la Russia». Dato il rapido deterioramento della situazione economica in Ucraina, spesso sembra che il momento è vicino, scrive Baker, documentando gli indicatori economici.

Gran parte del calo è causato il crollo della valuta nazionale, la grivna, e da un’incertezza a causa di un conflitto con la Russia, ha detto in un articolo.

Biden ha chiamato completa di mettere ordine in Генпрокуратуре, di riformare il settore energetico, per garantire la trasparenza delle fonti di reddito. Ma gli analisti dubitano fortemente che il governo ucraino, per quanto buone siano le sue intenzioni, sarà in grado in breve tempo di sradicare la corruzione, conclude l’autore.

«Шаткая occidentalizzata coalizione in Ucraina rischia di crollare: tutto è probabile introduzione di un voto di sfiducia al governo a causa di numerosi scandali di corruzione, racconta il Romanzo Олеарчик in The Financial Times. — Il voto per voto si terrà presumibilmente il venerdì, quando il governo del primo ministro Арсения Yatsenyuk отчитается davanti al parlamento sui risultati per l’anno».

«Manifestando preoccupazione circa il destino di Yatsenyuk, il vice-presidente degli stati UNITI Joe Biden ha trascorso due giorni nella capitale ucraina, invitando all’unità e approfondire gli sforzi per combattere la corruzione, racconta il giornalista. — Pubblicamente Biden non esortava a lasciare l’incarico di Yatsenyuk, la cui popolarità è sceso e a causa di misure di austerità, ma chiuse incontri ha espresso sgomento, che l’Ucraina non può creare un migliore funzionamento della coalizione, quello attuale, che si basa — partito Yatsenyuk e Poroshenko, con il maggior numero di seggi in parlamento».

Washington è anche preoccupato che la Russia, con il supporto di alcuni oligarchi ucraini, cercando di gonfiare il risentimento di scandali di corruzione, per destabilizzare il governo di kiev. Un voto di sfiducia, può provocare a un periodo di instabilità politica, mentre l’Ucraina è ancora alle prese con i separatisti a est, oltre a complicare il rapporto di Kiev con gli stati UNITI e l’unione europea e congelare la carta di un programma di il FMI, dice l’articolo.

«Biden ha detto Ucraina … non fare nulla», — ritiene il browser Bloomberg ViewЛеонид Бершидский.

«Le visite del vice-presidente Joe Biden in Ucraina sono sempre in attesa con impazienza: lui è considerato il portavoce protettori occidentali del paese, anziano statista, capace di risolvere i conflitti all’interno ucraino, l’élite al potere e puntare sulla via delle riforme. Tuttavia, questa settimana Biden ha mandato segnali contrastanti sul lato host», scrive l’autore.

Durante la sua visita a Kiev, Biden ha pronunciato in Parlamento un discorso travolgente discorso, ma è «seguita da una fila di incontri, durante i quali il vice-presidente, assistente segretario di stato Victoria Nuland e l’ambasciatore degli stati UNITI Jeffrey Пайетт insistito sulla linea low-key: salvare критикуемое il governo e il bastone минских accordi con la Russia fino a la fine della guerra in oriente. La promessa è: stati UNITI d’america con tutta certezza vogliono per Ucraina ha creato il meno possibile i problemi,» — dice l’autore.

11 dicembre scade annuale immunità del premier Арсения Yatsenyuk. Questo significa che i suoi nemici, soprattutto in una squadra del presidente di Pietro Poroshenko, cercherà di sbarazzarsi di esso, osserva il giornalista.

L’altro giorno Михеил Saakashvili ha fatto sensazionale la presentazione in occasione del loro anticoncussione forum — ha dimostrato, secondo lui, lo schema di corruzione frodi che sono costati Ucraina 5 miliardi di dollari all’anno. In questo schema, hanno dimostrato di essere oligarchi ucraini, come Rinat Akhmetov, Igor Коломойский e Dmitry Фирташ (di cui si stanno cercando degli stati UNITI con l’accusa di corruzione), mentre nel centro — Yatsenyuk, scrive Бершидский.

Tuttavia, per Biden e anche per il presidente Barack Obama Yatsenyuk — lo stesso partner negoziale, come e Poroshenko, osserva l’autore.

Pertanto, il messaggio di Biden ucraini suonava così: «non раскачивайте barca». Secondo Бершидкого, «il suo vero scopo era quello di convincere i leader ucraini rispettare minsk compromesso con il presidente Putin, di smettere di conflitto armato e реинтегрировать est del paese parte dell’Ucraina, anche se a condizioni favorevoli a Mosca».

Минские accordo è estremamente impopolare, ma Kiev non può apertamente di non obbedire, perché dipende da Occidente finanziariamente e dal punto di vista di contenimento di Putin. «In questo modo, Ucraina minaccia di un periodo di imposta di stabilità, anche se, probabilmente, non è quello che ha bisogno», conclude l’autore.

Da metà 2016 i cittadini di Ucraina e Georgia sarà in grado di guidare l’unione europea senza visto, riporta Die Welt citando fonti ben informate alti circoli diplomatici a Bruxelles. Essi saranno in grado di stare in Europa, non più di tre mesi entro un anno e mezzo senza un permesso di lavoro.

Nell’UE l’abolizione del regime dei visti con l’Ucraina legano con il supporto di Poroshenko, è considerato una sorta di «ricompensa per il suo desiderio di fare le riforme». In generale, negli ultimi tempi Bruxelles tenta ancora più forte di associare l’Ucraina all’UE, dice l’articolo. Questo obiettivo consente anche di un Accordo di libero scambio, che, nonostante le proteste da parte della Russia, entrerà in vigore il 1 ° gennaio 2016.

La domanda di proroga per altri sei mesi le sanzioni economiche nei confronti della Russia previsto di prendere in considerazione, nella riunione dei capi di stato e di governo dei paesi dell’UE 17-18 dicembre, tuttavia, le informazioni di Le Monde, molto probabilmente, verrà risolto prima. Il rinnovo può essere approvato in una riunione dei ministri degli esteri dell’unione europea del 14 dicembre.

Qual è il motivo di questa reticenza? «Non può essere un discorso che, per pubblicizzare questa soluzione, con il rischio di umiliare la Russia in questo momento, quando è necessario per risolvere il problema siriano, — commentano i giornalisti. — Il cancelliere tedesco Angela Merkel in particolare ha insistito per una questione considerata непублично, sottolineando che Mosca è in grado di giocare un ruolo chiave in molti oggi di crisi».

Edizione osserva che nella decisione di rinnovare le sanzioni non c’è nulla di sorprendente: Hollande e la Merkel sempre associato la possibilità di annullare il completo adempimento delle condizioni «di Minsk-2», «ma prima di questo, il risultato è ancora lontano». «Inoltre, la politica di parte Минских degli accordi, che teoricamente dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno, non è stato ancora implementato a causa del blocco da parte dell’Ucraina, separatisti», scrive il giornale.

Traduzione InoPressa




InoPressa. Biden a Kiev: emotivo, ma contraddittoria segnale 09.12.2015

0
Декабрь 9th, 2015 by