InoPressa. Gli interessi nazionali della Russia e danni collaterali

«La russia sarà di perseguire i propri interessi nazionali, spesso a causa di danni» gli altri, ha detto Trump capo della CIA. I senatori hanno invitato Obama a rendere pubblico il dossier sul ruolo di Mosca nella elezioni americane. L’UE rafforza le difese a causa di «aggravato la situazione in prossimità delle frontiere europee». In Medio Oriente è anche il cambiamento: siriani dell’opposizione parlano di negoziati segreti con i russi di Aleppo, e «senza gli stati UNITI».

«Il direttore della CIA, ha detto Donald Trump, che qualsiasi misura degli stati UNITI, finalizzata alla risoluzione accordo nucleare con l’Iran, sarà l’apice della follia, e ha anche avvertito che non si deve fidare della Russia», — trasmette Deborah Haynes in The Times.

John Brennan «, ha esortato Trump esercitare cautela nel trattare con Putin«. «La russia è un paese che dovrà perseguire i propri interessi nazionali, spesso a causa di danni agli interessi dei paesi in cui opera — ha detto il capo della CIA. — Non credo che le promesse sono state rispettate».

«Il capo della CIA, ha confermato che la Russia ha cercato di influenzare le elezioni negli stati UNITI attraverso il computer di rotture e di diffusione di informazioni false», — riferisce Haynes.

Sette membri della commissione intelligence del Senato degli stati UNITI ha fatto capire che c’è e rimane segreta informazioni importanti su russo di intervento nelle elezioni presidenziali americane, che, secondo loro, deve essere comunicato, riferisce il giornalista di The Guardian Spencer Ackerman.

«Passiamo i dettagli specifici secondo classificato canali», si legge in una lettera che i senatori hanno scritto al presidente Obama.

«Né nel breve lettera, né durante la sua discussione con le fonti a Capitol hill non sono stati menzionati specifiche informazioni sulla Russia (…) Fino a quando non autentiche testimonianze di voti falsi o abusi alle elezioni, oltre a non confermate da alcuna delle prove dichiarazioni stesso Trump», sottolinea l’autore dell’articolo.

Il leader сенатских dei democratici di Harry Reid ha detto nel mese di ottobre, che il direttore dell’FBI James Comey «ci sono aree a rischio di esplosione informazioni stretti legami e di coordinamento tra Donald Trump, i suoi principali consiglieri e dal governo russo», ricorda il giornalista.

La commissione europea propone agli stati dell’unione Europea di stanziare più soldi per la difesa di adesso. Si propone di creare «un nuovo europeo per la difesa del fondo, che è particolarmente importante nel contesto di vittoria alle elezioni negli stati UNITI, Donald Trump e aggravato la situazione in prossimità delle frontiere europee», riferisce la Sueddeutsche Zeitung.

Attualmente la carenza di fondi destinati alla difesa, in generale, l’UE è da 25 fino a 100 miliardi di euro, dice la Commissione europea. I suoi suggerimenti sono parte di un piano per la creazione dell’unione Europea per la sicurezza e la difesa, che sarà definitivamente approvata al vertice UE di dicembre.

La nuova organizzazione, come si dice più avanti, non sarà in concorrenza con la NATO e non sarà perseguire l’obiettivo della creazione di un esercito europeo, ma grazie a lei, l’UE sarà in grado di «più veloce e più efficiente di adottare misure di carattere militare nei pressi dei suoi confini» e «efficace distribuire i progetti di nuovo sviluppo in campo militare», scrive la Sueddeutsche Zeitung.

Secondo le affermazioni di esponenti dell’opposizione siriana, i leader ribelli siriani stanno con la Russia trattative segrete per la cessazione dei combattimenti ad Aleppo, riporta il Financial Times. Questo dimostra come è possibile spingere Washington da una serie di principali conflitti in Medio Oriente, scrive la giornalista Eric Solomon.

«Quattro membri dell’opposizione dal Nord della Siria, controllata dai ribelli, ha riferito il FT, che la Turchia svolge un ruolo di mediatore nei negoziati con Mosca, Ankara, si legge nell’articolo. — Secondo loro, il tema principale dei colloqui — accordo di cessate il conflitto in Aleppo».

«Ora i russi e i turchi parlano senza gli Stati Uniti. [Washington] completamente estromesso da questi negoziati e non sa nemmeno cosa sta succedendo a Ankara», — ha detto uno degli esponenti dell’opposizione, che ha chiesto di rimanere anonimo causa della sensibilità dei negoziati.

«A quanto pare, la trattativa è avanzata lontano, ma il fatto che essi sono tenuti — e senza la partecipazione degli stati UNITI — evidenzia il cambiamento nei rapporti di forza in Medio Oriente. Sembra, ora regionali attori più facilmente agiscono per bypassare Washington, cercando di stipulare patti con la Russia, e che mira a creare una immagine крепнущей potenze, che può promuovere il raggiungimento di tali accordi», commenta la giornalista.

Perché Mosca mira ora di concludere un accordo con i ribelli? «Un attivista dell’opposizione ha suggerito che la Russia cerca di espandere il suo ruolo nei negoziati riguardanti non solo il Medio Oriente. Secondo lui, i russi «in realtà dicono: fig voi, gli americani».

«Grazie a significativi investimenti finanziari entro 10 anni Mosca ha armi moderne, ha ripreso морфлот e ha creato le truppe speciali per esterni di guerra», scrive la giornalista di Le Monde Isabel Lasser.

Russa l’intervento militare in Siria ha salvato il regime di Bashar al-Assad e ha cambiato il corso della guerra.

Ma se la russia militare strumentazione efficace in Siria, è perché è stato messo «al servizio di obiettivi politici e di politica estera» del Cremlino, note di Isabel Факон, esperto della Fondazione studi strategici (FRS). «Esso consente di ottenere una più rapida e inevitabile risultato di «soft power», le principali leve di cui hanno indebolito», — dice Tatiana Кастуева-Jean di istituto Francese di relazioni internazionali (IFRI).

Determinazione Russia ricorrere alla forza e velocità della volontà politica a livello di operazioni militari colpito i paesi Occidentali. Quelli, sicuramente, saranno costretti a farsene una ragione, dice l’articolo.

«La crimea e la Siria ha permesso di Russia di ripristinare lo status di grande potenza, e Vladimir Putin — rafforzare il suo potere», — dice Isabel Факон di FRS. Ora si aspetta che il Cremlino sarà sempre ricorrere al suo militare strumentazione.

Traduzione InoPressa




InoPressa. Gli interessi nazionali della Russia e danni collaterali 01.12.2016

0
Декабрь 1st, 2016 by