InoPressa. Oggi Kiev, Minsk e Mosca лукавят non meno che ai tempi di Chernobyl

In occasione dell’anniversario del disastro di chernobyl Putin ha chiamato il suo «grave lezione», ma questo è quello? In Russia centrali NUCLEARI funzionano, il combustibile nucleare è destinata all’esportazione, mentre il TV è tornato alla casa sovietica, la stampa, che accusava occidentali новостников, освещавших un incidente, a creare un «avvelenato nuvole антисоветчины». La prima reazione delle autorità di fastidio o pericolo in Russia, Bielorussia, Ucraina — ancora occultamento di informazioni, scrivono i MEDIA occidentali.

La centrale NUCLEARE di chernobyl e Pripyat sono diventati sinonimo di disastro nucleare e li gettò un’ombra scura su tutta l’URSS, scrive il giornalista, Foreign Policy, Reid Стендиш.

Dopo 30 anni, la regione ancora sentire gli effetti del disastro — la pesante eredità in forma di problemi di salute, presenza di materiali radioattivi e goffo risposta, che venivano dalle autorità sovietiche nel tentativo di nascondere al popolo la gravità del disastro.

In un’intervista con l’ambasciatore dell’Ucraina in stati UNITI d’america Valery Roan ha condannato l’occultamento di questo disastro dalle autorità sovietiche. «Le persone sono morte e облучились causa delle radiazioni, ma la colpa è di come l’URSS ha reagito alla crisi — ha detto Roan. — Immagine del pensiero, in cui non è stato valutato vita umana».

Ucraina, mentre la promozione di paesi stranieri ora risalire «Nuovo sicuro конфайнмент» o «arco» — edificio che deve trattenere la radiazione, ed è di 100 anni. Quando il «trionfo» sarà costruita, la gestione del sito, passerà da BERS a Kiev, scrive l’autore. Ma se le autorità ucraine a pagare i costi contenuti sportivi?

Roan ha risposto: «cerchiamo di rispettare la massima trasparenza nel processo. Problemi economici reali, ma la costruzione di un «trionfo» e il contenimento di radiazione dal reattore — obiettivi prioritari del governo».

Ieri i leader di Ucraina, Russia e Bielorussia, ha reso omaggio alle vittime del disastro e il suo ликвидаторам. Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha parlato alla cerimonia di Chernobyl, si legge in una pubblicazione.

Secondo le nazioni unite, ora nelle zone di radiazione di infezione in Bielorussia, Russia e Ucraina vivono 5 milioni di persone, aggiunge edizione. Ufficiali le vittime del disastro di chernobyl riconosciuto senza il piccolo 2 milioni di cittadini dell’Ucraina.

«Chernobyl è diventato non solo una tragedia per le persone e per l’ambiente — è diventato un catalizzatore in una reazione a catena, che cinque anni più tardi, ha portato dalla faccia della terra il comunismo di tipo sovietico, si legge in un articolo del Nilo Buckley in The Financial Times. Nel 2006, Mikhail Gorbaciov ha scritto che è di Chernobyl, e non un tentativo di «ristrutturazione», è stato», forse la vera causa del crollo dell’Unione Sovietica».

«Dal punto di vista politico non meno distruttivo, l’esplosione, è stato un tentativo di tacere a tutti i livelli, — ritiene il giornalista. — Preoccupato per migliorare i livelli di radiazione per primi hanno sollevato gli scienziati svedesi. Le autorità sovietiche, solo brevemente riferito di una sorta di incidente attraverso il 68 ore: la sera rilascio di notizie di questa trama è andato 21-m».

«Insieme, questi eventi обнажили nucleo di socialismo sovietico è l’arroganza e la denigrazione di sicurezza della vita umana e dell’ambiente», scrive Buckley.

Secondo il giornalista, oggi, internet e smartphone non avrebbe permesso di sorvolare la Russia un simile incidente. Tuttavia, ancora «potenti» russi i MEDIA vanno le orme dei suoi sovietici predecessori, che hanno accusato americani agenzie illuminato incidente, a creare un «avvelenato nuvole антисоветчины».

Recentemente le preoccupazioni sul nucleare distruzione anche tornati. Così, prima di un attacco di Crimea «propaganda capo» in TV Dmitry Kiselev ha ricordato che la Russia è in grado di «trasformare gli stati UNITI in radioattivo cenere».

«L’Unione sovietica non c’è più. Ma si è scoperto che alcune relazioni, le reazioni e gli istinti dell’epoca sovietica emivita lo stesso passo lungo, come elementi radioattivi, впитавшихся nel terreno di Chernobyl», — riassume Buckley.

I presidenti di Ucraina e Bielorussia usato 30 ° anniversario dell’esplosione centrale nucleare di Chernobyl, per fare dichiarazioni politiche. Ma, sembra, nessuno di loro — e il presidente russo Vladimir Putin troppo — non ha fatto le giuste conclusioni da questa tragedia», scrive un editorialista di Bloomberg View Leonid Бершидский.

Poroshenko ha colto l’occasione per parlare al suo tema preferito: come l’Ucraina è vittima di Russia, che ha bisogno di aiuto a tutto il resto del mondo, dice l’articolo.

Alexander Lukashenko anche lamentato la carenza di finanziamenti, chiamando bielorussi «, ostaggio di una catastrofe che non era la loro colpa».

Putin si è astenuto dalla ricerca di colpevoli e di lamentele sulla carenza di soldi, scrive l’autore. Egli ha sottolineato l’anniversario del disastro, la firma di un messaggio ad un sopravvissuto, in cui questo incidente è stato chiamato «grave una lezione per tutta l’umanità».

«E’ difficile dire quale lezione ha avuto in mente», ha Бершидский. — La russia è così e non ha imparato questa lezione: la centrale NUCLEARE continuano a lavorare, e il combustibile nucleare e tecnologia — tra i principali oggetti di esportazione».

Forse la lezione più importante di questo disastro ha non tutto il mondo, ma solo l’URSS. La dirigenza sovietica guidato da Mikhail Gorbachev ha riconosciuto di fatto il disastro, solo due giorni dopo, e sotto la pressione internazionale. «Le autorità comuniste in Ucraina e la Bielorussia non erano meglio loro di mosca, il boss», osserva Бершидский. La lentezza delle autorità sovietiche nel riconoscimento di ciò che è accaduto sul serio ha minato la fiducia della gente verso il governo, ritiene lui.

Постсоветские il governo ha anche ignorato la lezione di Chernobyl, ritiene Бершидский, rilevando la totale assenza o insufficienza della libertà di stampa e di trasparenza nell’illuminazione di eventi e in Bielorussia e in Ucraina e in Russia.

«Anche ora sull’accaduto чернобыльских scala, forse, non hanno avuto immediatamente in uno di questi tre paesi. Gli interessi del popolo comune non è ancora la principale preoccupazione di post-sovietici leader. La prima risposta di un fastidio o pericolo è di occultamento di informazioni, ma non è la soluzione dei problemi», conclude l’autore.

Dopo il disastro nucleare di Chernobyl funzionari sovietici di fronte con nuove sfide, scrive in un articolo per la rivista Time lo storico americano Keith Brown, citando documenti, che ha trovato nell’archivio del ministero dell’economia dell’Ucraina.

Una settimana dopo il disastro era annunciato l’evacuazione di persone da una zona di esclusione in un raggio di 30 km dalla centrale di CHERNOBYL. Allo stesso tempo, da lì deportati 50 mila mucche, pecore e capre. La metà ammessi immediatamente distrutto, ma «i dirigenti sovietici imprese cercato di non sprecato preziosi prodotti della zootecnia. Essi hanno prescritto per ordinare la carne infetta livello di radiazione. Quindi i lavoratori hanno dovuto lavare accuratamente низкооблученное e среднеоблученное la carne e mescolare con puro per la produzione di salsicce».

Сильнозараженное carne i funzionari hanno detto di congelare, trasmette Brown. Così, Гомельском мясокомбинате affondato 600 t di carne in quattro vagoni, e «неприкаянные carri pattinato sulla punta occidentale dell’unione SOVIETICA, lasciando dietro di sé una radioattivo sentiero, ben quattro anni».

Irradiato pecore prima della macellazione ostryhly. Inizialmente Минсельхозпром consigliato di fare fare con radioattiva di lana di consueto. Nella Regione di chernihiv fabbrica di lavorazione primaria di lana è la materia prima assorted a mano, lavato e упаковывали le fibre tessili artificiali. Alla fine dell’estate del 1986 i dipendenti di una fabbrica iniziato a sentire la nausea, prurito in gola e insolita stanchezza. Si è scoperto che «un mese e mezzo di lavoro il personale della fabbrica ha avuto la massima dose annuale, valida oggi per i lavoratori NUCLEARI negli stati UNITI», dice l’articolo.

Un ispettore chiese: «E per quanto riguarda il rischio per i lavoratori, che devono gestire облученную lana manualmente? E che fare con apparecchiature contaminate e acque reflue?». Brown scrive: «Queste domande sono rimaste senza risposta, o almeno in quella corrispondenza che ho visto negli archivi».

Come conclude l’autore dell’articolo, la formulazione di «eliminare» le conseguenze radioattiva disastro, troppo ottimista termine.

Anche sul tema:

L’ex ministro dell’ambiente di GERMANIA: «i Costi per lo smaltimento dei rifiuti nucleari devono assumere energetiche concern» (Frankfurter Rundschau)

Traduzione InoPressa




InoPressa. Oggi Kiev, Minsk e Mosca лукавят non meno che ai tempi di Chernobyl 27.04.2016

0
Апрель 27th, 2016 by