Juncker sulle relazioni tra l’Ucraina e l’UE: non Mi piace, ma in fondo tutto sta andando nella giusta direzione

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, prima del vertice del partenariato Orientale a Bruxelles, ha detto che in fondo le relazioni tra l’Ucraina e l’unione Europea si stanno muovendo nella giusta direzione, riferisce «la verità».

«Io non sono soddisfatto di come si sviluppano le nostre relazioni, ma in fondo tutto sta andando nella giusta direzione», ha sottolineato.

Juncker ha detto che il vertice sarà discusso lo sviluppo e l’approfondimento delle relazioni con i paesi partner dell’unione Europea, tra cui l’Ucraina. Egli ha aggiunto che «le relazioni devono essere consolidate, e lo saranno».

«Questo non è un vertice sull’allargamento dell’UE o dell’adesione dell’Ucraina in lui», ha detto Juncker.

Oggi a Bruxelles si svolge il vertice del partenariato Orientale. I capi di stato e di governo dei paesi membri dell’UE discuteranno con i rappresentanti di Ucraina, Moldavia, Georgia, Armenia, Azerbaigian e Bielorussia ulteriormente la cooperazione. L’ucraina al vertice è il presidente Poroshenko.

Il «partenariato orientale» – il progetto dell’unione Europea, con il principale obiettivo dichiarato di sviluppo di integrazione di relazioni dell’UE con i sei paesi dell’ex unione SOVIETICA: l’Ucraina, la Moldova, la Georgia, l’Azerbaigian, l’Armenia e Bielorussia.

Il parlamento europeo il 15 novembre ha sostenuto l’approfondimento dell’integrazione europea dell’Ucraina, Georgia e Moldavia in formato «partenariato Orientale plus».




Juncker sulle relazioni tra l’Ucraina e l’UE: non Mi piace, ma in fondo tutto sta andando nella giusta direzione 24.11.2017

0
Ноябрь 24th, 2017 by