Kadyrov ha nominato il tentativo di ragazzi a Voronezh controllare i documenti di чеченок con i bambini

L’incidente a Voronezh, dove i giovani in t-shirt e jeans hanno fermato per strada due ragazze чеченок e ha chiesto loro di esibire il passaporto, è una vergogna. Su questo il capo della Cecenia Ramzan Kadyrov ha scritto in Instagram, pubblicando un video, girato da una delle ragazze.

Egli ha sottolineato che i giovani non si sono presentati e non hanno mostrato i loro documenti.

«L’unica ragione «controllo passaporti», organizzato dai giovani con il caratteristico aspetto sportivo, nazionalità donne i cittadini della Russia, per lungo tempo residenti a Voronezh. Inoltre, il motivo è che sono in velo», si legge nel messaggio.

Secondo Kadyrov, che rappresenta l’ignoto, l’ufficio giovani «nel centro della città intenzionalmente creato una situazione di conflitto, capace di degenerare in scontri». Inoltre, ha sottolineato che si trovano in prossimità di personale di polizia non è intervenuto in merito e non ha detto neanche una parola.

«A giudicare dal fatto che gli agenti di polizia non li abbiamo esortati all’ordine, i ragazzi si sentono sicuri, sanno a cosa serve maschera con la convalida. Etnici pace e l’armonia nella società sono il principale patrimonio della Russia. I nostri nemici, in primo luogo vogliono minare la loro» – ha detto il capo della Cecenia.

Egli ha espresso la convinzione che il ministro degli affari interni della federazione RUSSA Vladimir Kolokoltsev «richiederà una verifica di legittimità e di inattività dei partecipanti di un incidente».

Sul sito di YouTube un video apparso il 27 luglio.




Kadyrov ha nominato il tentativo di ragazzi a Voronezh controllare i documenti di чеченок con i bambini 29.07.2017

0
Июль 29th, 2017 by