Kiev e Minsk hanno concordato di pagamento per il rimborso di un aereo «Belavia»

Il problema con il pagamento per il rimborso di bordo «Belavia» in Zhulyany risolta. Lo ha detto il direttore generale dell ‘ «Compagnia aerea «Belavia» Anatoly Gusarov, trasmette APPRESO.

«La questione è risolta alla reciproca comprensione dei due lati. Il problema è chiusa, il meccanismo di compensazione è stato trovato tenendo conto della legislazione e dell’Ucraina e della Bielorussia. La somma, che ci ha mostrato la parte ucraina, è stato trovato l’opzione di pagamento, ci è pienamente soddisfatto», ha sottolineato.

L’amministratore delegato «Belavia», ha spiegato, che il conflitto è stato risolto con l’aiuto di un accordo con «Украэрорухом» sul livello di qualità del servizio (Service Level Agreement).

«Grazie a questo accordo, e il problema è stato risolto», ha sottolineato.

Ricordiamo, 21 ottobre, il Servizio di sicurezza dell’Ucraina ha costretto un aereo della compagnia «Belavia», decollando dall’aeroporto «Kiev» (Zhulyany) a Minsk, di tornare a Kiev.

La causa di azione SBU è stata la presenza a bordo di un cittadino dell’Armenia Arthur Мартиросяна, sostenitore e infrastrutture. Il sospetto preso un aereo e perquisito. Bordo volato a Minsk dopo il rifornimento, e un uomo di poche ore le forze dell’ordine rilasciato — è arrivato a Minsk un altro aereo di linea.

Bielorussia a livello ufficiale, ha chiesto all’Ucraina di scuse e risarcimento danni.




Kiev e Minsk hanno concordato di pagamento per il rimborso di un aereo «Belavia» 07.02.2017

0
Февраль 7th, 2017 by