Kolomoisky ha presentato quasi 90 di cause legali a causa di nazionalizzazione «Privatbank»

Ex-proprietario «Privatbank» Igor Kolomoisky, e le sue società collegate e viso hanno citato in giudizio 85 cause in relazione con la nazionalizzazione della banca. Lo afferma in risposte ufficiali «Укринформу» la banca Nazionale di Ucraina, il Ministero delle finanze, il Fondo di garanzia dei depositi delle persone fisiche e «Privat».

Quattro querela Kolomoisky associati con appello la procedura di rimozione «Privatbank» con il mercato, di due cause – il decreto del governo sull’entrata dello stato nel capitale delle istituzioni finanziarie, una causa è legata al tentativo di risoluzione di garanzia per i prestiti di rifinanziamento «Privat».

In 42 casi i querelanti stanno cercando di contestare il fatto che sono parti correlate. In particolare, i crediti dalla famiglia di Igor e Grigory Surkis, club di calcio «Dinamo Kiev» e «Accento-Banca». Nel mese di maggio 2017 famiglia Surkis ha vinto la causa contro la NBU, il Fondo di garanzia dei depositi delle persone fisiche e l’amministratore provvisorio nazionalizzata «Privat».

Altri 19 casi inviati in tribunale con l’obiettivo di annullare la procedura di ball-in, in cui i depositi di grandi investitori divenne capitale della banca con la nazionalizzazione.

Al 17 crediti in mare aperto e le persone fisiche, riconosciuti connessi con «Privatbank», di appello contro la cessazione di calcolo degli interessi sui depositi.

Azioni legali presentate contro NBU, del consiglio dei Ministri, del ministero delle Finanze e di altri dipartimenti.

La banca Nazionale in risposta a una richiesta dell’agenzia ha sottolineato che le azioni per cui è stata impugnata la nazionalizzazione «Privatbank», non possono comportare la restituzione della banca dei proprietari precedenti.

«Secondo l’articolo 41 della legge dell’Ucraina «Sul sistema di garanzia dei depositi» lo stato come un investitore non può essere privato del diritto di proprietà acquistati loro azioni della banca, e tali azioni non può essere fatto valere da lui a favore del proprietario precedente. I. Kolomoisky come il precedente proprietario delle azioni della banca non ha il diritto di esigere da parte dell’investitore (cioè dello stato, rappresentato dal Ministero delle finanze) eventuali perdite subite a seguito di acquisizione investitore azionario della banca, sulla base di nullità, di annullamento o di riconoscimento illegali di qualsiasi tipo di offerte o di altre azioni intraprese o commessi nel processo di riconoscimento di una banca insolvente e / o dal mercato», si legge in un commento della NBU.

Il 21 dicembre 2016 Fondo di garanzia dei depositi ha firmato il contratto di cessione del 100% delle azioni «Privatbank» Ministero delle finanze.

Il 5 giugno il Centro per indagare la corruzione e la criminalità organizzata OCCRP ha riferito che «Privatbank» entro il 2015-2016 anni ha pubblicato più di $1 miliardi di crediti 28 kharkov imprese, che sono stati controllati persone associate con l’ex proprietario della banca Igor Kolomoisky.

Il 9 giugno Il dalai lama ha presentato contro banca Nazionale di Ucraina richiesta di rompere il contratto di garanzia per i prestiti nazionalizzata «Privat».

Il 2 luglio il Ministero delle finanze ha pubblicato una lettera di ex azionisti principali «Privatbank» Kolomoisky e Gennady traccia al primo ministro Vladimir Groisman, con la richiesta di nazionalizzare la banca, che risale al 16 dicembre 2016. In questa lettera Kolomoisky e Bogolyubov si sono impegnati a ristrutturare i prestiti della banca fino al 1 ° luglio 2017. In caso di ristrutturazione entro il mese di luglio il 75% del portafoglio prestiti delle istituzioni finanziarie prevede la possibilità di estensione del periodo di ristrutturazione di una serie di crediti al 1 ° gennaio 2018.

Il 3 luglio la NBU ha detto che lo stato si sta preparando per legge la procedura di recupero dei fondi in relazione alla scadenza dei termini di cui Kolomoisky e Bogolyubov si sono impegnati a ristrutturare il portafoglio crediti «Privat».

7 luglio Nazionale anticorruzione bureau ha dichiarato che lo stato ha subito perdite pari a aumento di capitale della banca a 116,8 miliardi uah.




Kolomoisky ha presentato quasi 90 di cause legali a causa di nazionalizzazione «Privatbank» 14.07.2017

0
Июль 14th, 2017 by