Kuchma ha detto che la missione dell’OSCE deve lavorare non solo in Transcarpazia, ma anche in Crimea

Speciale di monitoraggio missione dell’OSCE deve lavorare non solo in Transcarpazia, ma in temporaneamente occupata Crimea. Lo ha detto l’ex presidente dell’Ucraina, il presidente del gruppo di contatto trilaterale negoziati a Minsk, Leonid Kuchma durante un discorso al 14 ° riunione annuale della strategia europea per Yalta (YES) il 16 settembre, il «Governo».

«C’è una decisione dell’OSCE, ha una missione speciale dell’OSCE ha la possibilità di guidare in tutta l’Ucraina e senza limiti. Noi crediamo che la Crimea è il nostro territorio, e di mettere sempre la domanda: senta, cerchiamo di mantenere la missione dell’OSCE. No, è tutto», – ha detto Kuchma.

Egli ha sottolineato che la parte ucraina sulla trattativa «sempre» solleva la questione di tolleranza CMM dell’OSCE.

Il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina è iniziata nel mese di aprile 2014. Combattimenti sono in corso tra le forze Armate dell’Ucraina e filo-russo militanti, che controllano parte delle regioni di Donetsk e Lugano aree.

CMM OSCE è невооруженной missione civile, che sta monitorando la situazione in tutte le regioni dell’Ucraina. Lei si allena regolarmente rapporti sull’ambiente nel paese, e anche coinvolto nei negoziati tra le parti in conflitto in Transcarpazia. La missione ha iniziato il suo lavoro il 29 luglio 2014, in conformità con la decisione del consiglio permanente dell’OSCE.




Kuchma ha detto che la missione dell’OSCE deve lavorare non solo in Transcarpazia, ma anche in Crimea 17.09.2017

0
Сентябрь 17th, 2017 by