Kuraev ha detto che la chiesa è responsabile per la caduta in mare di un razzo, che lo consacrò vescovo di ROC

Responsabile per il fallito lancio della missili «Soyuz-2.1 b» decolla «l’Orientale», si trova sulla annunciazione vescovo Лукиане, che ha benedetto la prima del lancio.

Questo parere è stato espresso l’arcidiacono Andrei Kuraev in diretta radio», Dice Mosca».

«Se una persona è qualcosa di rende, e va male, per lui è una questione di riflettere se sia giusto che fa. Molto strano che la chiesa come fornisce il servizio, ma non risponde mai per la qualità di questi servizi. In questo c’è qualche problema», ha sottolineato.

Arcidiacono ha sottolineato, che può spiegare ciò che sta accadendo «teologicamente» provvidenza, tuttavia le domande al vescovo Лукиану rimangono.

«E’ una questione di coscienza: o Signore, perché tu non metti le mie preghiere? Forse il mio rapporto con te è meno rosea, che mi sembra?» – ha detto Kuraev.

Il vescovo Annunciazione e Тынденский Lucian consacrato «Soyuz-2.1 b» 27 novembre. Il giorno successivo il razzo è decollato dal cosmodromo russo «l’Orientale». Doveva portare in orbita il satellite «Meteor-M», tuttavia il collegamento con il satellite non è riuscita. Secondo i MEDIA, a causa di un errore nella cessione volo di un razzo-vettore e di richiamo satellite volato sbagliato traiettoria, è entrato nell’atmosfera ed è caduto nell’oceano Atlantico.

Nel mese di aprile 2016 dal cosmodromo di «Orientale» è stato accantonato per un minuto e mezzo prima dell’inizio del lancio di un razzo «Soyuz-2.1», che prima di eseguire anche benedetto Lucian.




Kuraev ha detto che la chiesa è responsabile per la caduta in mare di un razzo, che lo consacrò vescovo di ROC 28.11.2017

0
Ноябрь 28th, 2017 by