La corte di Israele ha respinto il ricorso di un soldato, condannato per l’omicidio di un uomo ferito un palestinese

Il tribunale militare di Tel Aviv, 30 luglio, ha respinto il ricorso di un ex combattente dell’esercito di Israele Эльора di Azaria, ha ucciso un palestinese Abdul Fattah al-Sharif. Su questo riferisce il quotidiano Haaretz.

Il 24 marzo 2016 a Hebron Azaria sparato in testa di ash-Sharif, ferito durante la detenzione.

4 gennaio 2017 la corte ha riconosciuto soldato colpevole. E ‘ stato condannato a 18 mesi di prigione.

Protezione di Azaria ha richiesto di giustificare la sua. La procura, invece, ha chiesto di aumentare la durata della sanzione.

Il tribunale militare ha lasciato una frase senza modifiche.

Dopo il verdetto Azaria era agli arresti domiciliari. Ha il permesso di uscire solo per la preghiera in sinagoga.

Nel mese di luglio, ha rassegnato le dimissioni dall’IDF.

Gli avvocati non escludono che propone un ricorso alla corte Suprema di Israele.

Il ministero della difesa ha invitato Azaria non presentare ulteriori ricorsi, e di accettare il verdetto e sperare in una grazia dal presidente Реувеном Ривлиным.

Nel mese di gennaio, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha chiesto amnistia soldato.




La corte di Israele ha respinto il ricorso di un soldato, condannato per l’omicidio di un uomo ferito un palestinese 30.07.2017

0
Июль 30th, 2017 by