La corte di Odessa vietato avvocati «Privatbank» litigare con Kolomoisky

Corte distrettuale di kiev Odessa 4 gennaio vietato avvocati «Privatbank» litigare con l’ex-proprietario istituzioni finanziarie Igor Коломойском ucraini e stranieri tribunale e ha bloccato il contenzioso controllo della banca. La decisione è pubblicata nel registro dello stato Unificato delle decisioni giudiziarie.

Uomo d’affari, ha intentato una causa a odessa emittente ARS, la banca Nazionale di Ucraina (NBU), «Privatbank», il Ministero delle finanze, le aziende Kroll Associates UK Limited, AlixPartners Services UK LLP, Hogan Lovells International LLP, «Aster Consult» e «Aster» per la tutela dell’onore, della dignità e della reputazione.

Kolomoisky chiede di riconoscere non corrispondente alla realtà, abietto e il suo onore, la dignità e la reputazione di informazioni, diffuso nella trama ARS «Privatbank» la Storia continua…», che è uscito il 21 dicembre 2016. In esso si diceva che l’uomo d’affari ha portato dall’Ucraina quanto più denaro Ucraina per tre anni ha speso per la difesa. Nella trama osservato che Kolomoisky attraverso il ministro degli interni sotto il controllo della guardia Nazionale dell’Ucraina, che garantisce l’inviolabilità di un uomo d’affari.

La decisione rileva che la pubblicazione di «Lungo e costoso: che cosa è costato allo stato di transizione «Privatbank» sotto il suo controllo» sul sito di «tempo Nuovo» Kolomoisky reso noto che nei primi mesi del 2016 per la preparazione di nazionalizzazione, «Privatbank» la banca nazionale ha trascorso gli appalti pubblici servizi legali e consulenza in violazione di legge. Nel brano si afferma che la banca nazionale ha assunto due società internazionali – agenzia investigativa Kroll e società di consulenza AlixPartners, ha attirato l’ultima «Aster Consult». Nella sentenza la corte afferma che «Privatbank», ha concluso il contratto con Hogan Lovells International LLP.

Kolomoisky ritiene, che questo contratto sono inefficaci, così come gli appalti pubblici effettuato in violazione di legge.

La corte ha accettato di aprire produzione. Il preliminare udienza è fissata per il 23 febbraio.

Lo stesso giorno, la corte ha imposto una serie di divieti a garanzia di un diritto. «Privatbank», il ministero delle finanze, consulenti, legali, consulenti o altri soggetti terzi che forniscono loro o NBU servizi, in particolare, ma non solo AlixPartners Services UK LLP, Kroll Associates UK LLP, Hogan Lovells International LLP, loro e alle filiali, uffici di rappresentanza, filiali, società «Aster» e «Aster Consult» vietato «le condizioni, i requisiti e tutte le altre disposizioni relative a contratti, accordi, contratti, procure e di eventuali altre operazioni», ha concluso con la banca nazionale, «Privatbank», il ministero delle finanze, che, direttamente e/o indirettamente riguardano i diritti e/o interessi legittimi Kolomoisky e/o influiscono su di loro.

NBU e «Privatbank» vietato pagare per i servizi di una delle aziende, e per ultimo a prendere i soldi.

Inoltre, «Privatbank», il ministero delle finanze, consulenti, юрсоветникам o ad altre persone, che forniscono loro o banca nazionale servizi, in particolare, ma non limitatamente a queste aziende, vietato «usare, divulgare, informare, di indicare, di applicare e fare qualsiasi altra azione» in relazione ai dati personali Kolomoisky «in tutti i documenti in Ucraina e all’estero, spostare, esporre, trasportare e/o in altro modo trasmettere» i dati da qualsiasi autorità, persone fisiche e giuridiche in Ucraina e all’estero, e anche esercitare un diverso trattamento dei suoi dati personali.

Hogan Lovells International LLP rappresenta gli interessi «Privatbank» a Londra arbitrato. AlixPartners Services UK LLP, Kroll Associates U. K. Limited, «Aster» e «Aster Consult» passano giudiziario audit (forensic audit) «Privat».

Secondo la decisione del governo del 18 dicembre 2016, lo stato al 100% è diventato il proprietario di «Privat».

NBU nel mese di luglio ha pubblicato il rapporto di audit finanziario «Privatbank», condotto da Ernst&Young, secondo il quale alla vigilia della nazionalizzazione banca ha rappresentato una piramide finanziaria.

Poi l’ex-proprietari della banca, anche in relazione alla loro società off-shore e gli individui hanno cominciato a servire decine di cause in tribunali ucraini, in cui il ricorso contro la procedura di nazionalizzazione e richiedono pagamenti per le relative perdite finanziarie.




La corte di Odessa vietato avvocati «Privatbank» litigare con Kolomoisky 12.01.2018

0
Январь 12th, 2018 by