La corte ha rifiutato di ri-chiamare Sechin per un interrogatorio in caso Ulyukayev

Trentesima edizione di Mosca ha respinto la richiesta dell’avvocato di Timoteo medio oriente di chiamare per un interrogatorio del capo di Rosneft, Igor Sechin sul caso dell’ex ministro Alexei Ulyukayev. Segnalato da «il Nuovo giornale».

Гриднев ha detto che l’interrogatorio di Sechin «permetterà di rimuovere l’accusa con Lui».

Il procuratore contestato la chiamata di un testimone, sostenendo che Sechin «un buon motivo» per non venire alla riunione.

Il tribunale ha respinto la petizione, perché gli avvocati non hanno fornito affluenza testimone. Il giudice ha anche rifiutato di pubblicare la testimonianza di Sechin, dopo di che ha annunciato un’inchiesta giudiziaria consumato.

4 dicembre avrà inizio il dibattito lati.

5 novembre 2016 in Следкоме della federazione RUSSA ha dichiarato la detenzione di Lui. Secondo i russi, gli investigatori, il funzionario ha ricevuto da Sechin $2 milioni per la fornitura di una valutazione positiva, ha permesso di Rosneft acquistare statale pacchetto di azioni «Progresso».

Ulyukayev ha rifiutato di ammettere la colpa. Durante l’udienza, ha dichiarato la provocazione di tangenti da parte di FSB.

«Il servizio russo della BBC» ha ricevuto le copie dei verbali degli interrogatori di Sechin. Durante l’interrogatorio, ha detto che il $2 milioni sono stati curati спецраствором e messo in borsa.

8 novembre 2017, il primo giudice ha causato Sechin per un interrogatorio. Previsto, che il capo di Rosneft, arriverà nella riunione del 13 novembre, ma lui non si è presentato. Sechin non è venuto anche a sessioni di 15°, 22 ° e 27 novembre. Egli ha detto che arriverà in tribunale, quando riesce a «concordare gli orari».




La corte ha rifiutato di ri-chiamare Sechin per un interrogatorio in caso Ulyukayev 28.11.2017

0
Ноябрь 28th, 2017 by