La corte non ha consentito GPU iniziare assente indagine contro Andrei Klyuyev

La corte distrettuale di grotte di Kiev ha rifiutato di consentire la procura Generale di avviare assente l’inchiesta contro l’ex-segretario del consiglio di sicurezza nazionale, l’ex-capo AP Andrei Klyuyev. Su questo si legge nella sentenza del 25 gennaio, scrivono, «notizie Ucraino».

Secondo il documento, la GPU sospetta Klyuyev illegale di ostacolare lo svolgimento di manifestazioni con l’uso di violenza fisica, ma anche nell’organizzazione di abuso di potere dei lavoratori delle forze dell’ordine.

Il messaggio di modifica precedentemente annunciato sospetti Klyuyev stato redatto il 15 marzo 2016. L’accusa sostiene che l’essenza di un sospetto è in attività illegali Klyuyev alla carica di segretario NSDC, in versione illegale di guida ex-presidente Viktor Yanukovich per disperdere gli attivisti di Euromaidan nel periodo dal 22 al 29 novembre 2013.

28 febbraio 2014 Klyuyev è stato dichiarato ricercato. SBU ha stabilito che Klyuyev si trova in territorio Russo.

«Il giudice della corte distrettuale Grotte Vitali Писанец ha deciso che i pubblici ministeri ha inviato Klyuyev messaggio sul sospetto di un indirizzo non valido. Anche il giudice ritiene che il sospetto non è ricercato per questo procedimento penale», si legge nel messaggio.

Inoltre, la corte ha deciso che le informazioni circa il soggiorno Klyuyev sul territorio della federazione RUSSA è il presupposto e documentato non confermata. A questo proposito, la corte ha restituito la petizione Procura non conforme alle norme del codice di procedura Penale.




La corte non ha consentito GPU iniziare assente indagine contro Andrei Klyuyev 29.01.2017

0
Январь 29th, 2017 by