La federazione di calcio dell’Ucraina chiede UEFA e FARE aggiungere il simbolismo terroristici «ЛДНР» nella lista dei vietati

Il 29 marzo la Federazione di calcio dell’Ucraina ha inviato un appello all’organizzazione «il Calcio contro il razzismo in Europa» (FARE – l’organizzazione che combatte il razzismo e la xenofobia nel calcio europeo), con la richiesta di aggiungere nella lista dei vietati per la dimostrazione su partite di calcio simbologia terroristici «LC» e «DNR». Su questo si legge sul sito ufficiale della Federazione di calcio dell’Ucraina.

Il 16 marzo la federazione ha chiesto alla UEFA, con la richiesta di aprire un procedimento disciplinare per il fatto di dimostrazione simbologia di un’organizzazione terroristica «DNR» durante la partita di 1/8 di finale di champions League «Roma» – «il Minatore», che si è tenuto a Roma il 13 marzo 2018.

«La federazione di calcio dell’Ucraina esprime gratitudine per i tifosi, che il 19 marzo è anche prestato attenzione a questo fatto e hanno preso l’iniziativa per la presentazione della denuncia nel calcio internazionale istituzioni», si legge nel messaggio.

L’unione tifosi kiev club di calcio Dinamo «Родичі» 19 marzo ha chiesto al presidente della Federazione di calcio dell’Ucraina Andriy stiamo facendo per quanto riguarda il divieto per l’uso di simboli di organizzazioni terroristiche «DNR» e «LC» negli stadi.

I tifosi, ha ricordato che «il settore destro» e «LC» ha commesso una serie di reati, e in Transcarpazia, durante il conflitto sono morte più di 10 mila persone.

Il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina è iniziata nel mese di aprile 2014. Combattimenti sono in corso tra le forze Armate dell’Ucraina e filo-russo militanti, che controllano parte delle regioni di Donetsk e Lugano aree.




La federazione di calcio dell’Ucraina chiede UEFA e FARE aggiungere il simbolismo terroristici «ЛДНР» nella lista dei vietati 30.03.2018

0
Март 30th, 2018 by