La football association ha celato 13 prove positive giocatori sulla droga

La football association ha nascosto informazioni sul rilevamento delle 13 prove positive sulla droga tra i giocatori, segnala SportArena con riferimento al Daily Mail.

Durante le quattro stagioni dell’organizzazione a seguito della droga-test è stato rivelato 13 prove positive per la cocaina e l’ecstasy.

Si dice che queste prove sono state fatte fuori periodo di concorrenza, che era la causa di nascondere questi fatti. L’attaccante dello Stoke City Саидо Берахино, che è stato sospeso per due mesi a causa del consumo di droga, in questo sono stati coinvolti e gli altri giocatori.

Tra loro anche l’ex portiere di Wolverhampton Aaron МакКэри, ora sporge Ross County, ma anche il centrocampista Sheffield United Jose Baxterche positiva la prova trovato due volte. I nomi degli altri giocatori rimangono sconosciute.

Più positive le prove è stato rilevato nella stagione 2014/15 sei, tre per la stagione 2013/14 e 2015/16 e una nella stagione 2012/13. Nella scorsa stagione anti-doping agency ha preso 2442 prova di droghe illecite. Si prevede che questo numero aumenterà fino a 3000, e alla stagione 2018/19 si prevede di raccogliere circa 5000 test antidoping.

Come riportato in precedenza, la federazione Internazionale di calcio аасоциаций (FIFA) ha avviato un’indagine nei confronti di 11 calciatori russi употревляющих doping.




La football association ha celato 13 prove positive giocatori sulla droga 10.02.2017

0
Февраль 10th, 2017 by