La legge sull’istruzione che consente di risolvere scolastica i genitori — MONT

Per il Ministero dell’istruzione e della scienza l’inizio di sviluppare regolamenti che унормируют questione di soldi, compagni di scuola, contributi dei genitori, è necessario che il parlamento ha votato la legge «Sull’istruzione».

Questo ha sottolineato il ministro dell’istruzione e della scienza Giglio Grinevich durante la comunicazione con i genitori sulla conferenza nazionale «i Genitori – scuola – potenza: problemi di interazione e le prospettive di cooperazione», riferisce il portale del Governo.

Si è osservato che l’obbligo di pubblicare sul sito tutte le entrate di bilancio dell’istituzione, e anche i soldi che pagano i genitori, darà la possibilità di controllare l’utilizzo delle risorse e aiuterà a identificare se l’abuso per l’acquisto di giusti istituto materiali e servizi necessari.

«Per MONT inizio a sviluppare regolamenti che унормируют questione di soldi, compagni di scuola, contributi dei genitori, è necessario che il parlamento ha votato la legge «Sull’istruzione», perché ora tutti i contributi raccolti nel rispetto della legge «Sull’attività di beneficenza e organizzazioni di beneficenza». In realtà il loro utilizzo non è tracciato e non è regolabile. Oggi i deputati hanno più di un migliaio di emendamenti al disegno di legge, speriamo che in primavera lo porteranno in parlamento e sarà in seconda lettura», — ha sottolineato Grinevich.

A suo parere, l’attivazione di padre comunità intorno a questioni di attualità istruzione significa che i genitori, che sono ben consapevoli di urgenti bisogni educativi dei propri figli, cominciano a giocare un ruolo importante nella formazione della politica educativa.

«Ora i genitori si uniscono e portano un dialogo attivo con il Ministero dell’istruzione e della scienza. Siamo sinceramente il benvenuto a questo e vedere che cosa è la cooperazione dà risultati davvero buoni. Luminoso esempio di questo – aggiornamento programmi della scuola elementare, nell’ambito del quale i genitori potrebbero indicare carenze significative programmi di formazione. Credo che sia importante, per questa pressione è rimasta al livello centrale, ma anche è stato перенят le regioni. In relazione con il decentramento, le autorità locali hanno ricevuto notevoli risorse e poteri in materia di istruzione. Per locale educativo politica non ha perso la lotta con l’aggiornamento facciate delle case e i soldi spesi per l’istruzione dei nostri figli, le comunità locali devono indicare il loro potere su ciò che l’educazione è una priorità importante», ha affermato il ministro.

Si noti, il Ministero dell’istruzione e della scienza è interessato a riprendere la cooperazione con la banca Mondiale e spera di sostenere l’istituto nell’attuazione delle riforme. Tra di loro — la garanzia della qualità dell’istruzione superiore, l’aggiornamento professionale e tecnico formazione e l’attuazione della riforma dell’istruzione secondaria «Nuova scuola ucraino». La banca mondiale è pronta a sostenere MONT riforme, in particolare la fornitura di consulenza e di analisi dei dati.




La legge sull’istruzione che consente di risolvere scolastica i genitori — MONT 05.02.2017

0
Февраль 5th, 2017 by