La maggior parte degli americani crede che transgender devono avere il diritto di servire nell’esercito — sondaggio

La maggior parte degli americani crede che transgender devono avere il diritto di servire nelle forze armate del paese, testimoniano la condivisione dei dati di un sondaggio dell’agenzia Reuters e della società Ipsos.

Tale opinione è condivisa 58% degli intervistati, si rivoltarono contro il 27%, gli altri hanno deciso di non rispondere.

Tra 533 membri del partito Democratico, che hanno partecipato al sondaggio, l ‘83% ritiene che transgender devono avere il diritto di servire nell’esercito, l’ 8% ha dichiarato che non è necessario. Di 434 repubblicani 32% è a favore di tale diritto transgender, il 49% contro.

Il 32% degli intervistati ritiene che il divieto in servizio nelle forze armate transgender male morale dell’esercito, il 17% pensa che migliorerà il suo, un altro 33% ritiene che il divieto non su di lui non ha effetto.

L’indagine è stata condotta 26-28 luglio in internet. In esso hanno partecipato 1249 degli adulti americani. Il limite di errore di 3 punti percentuali.

1 luglio 2016 aperto transgender ha permesso di servire nell’esercito degli stati UNITI. Previsto che le nuove regole entreranno in vigore il 1 ° luglio 2017, ma nel mese di giugno il ministro della difesa degli stati UNITI James Мэттис sei mesi rinviato accoglienza reclute-transgender.

Il 26 luglio il presidente degli stati UNITI, Donald Trump ha detto che le persone transgender non saranno ammessi a prestare servizio nelle forze armate. Secondo lui, si comporta «enormi spese mediche e altri disturbi».

«Voice of America», scrive, che secondo alcuni, attualmente nell’esercito degli stati UNITI servono da 2,5 mila a 7 mila persone transgender.




La maggior parte degli americani crede che transgender devono avere il diritto di servire nell’esercito — sondaggio 29.07.2017

0
Июль 29th, 2017 by