La NATO ha rinviato i negoziati con l’Ucraina sull’utilizzo di PRO — MEDIA

La NATO ha rinviato i piani di un incontro con le autorità ucraine per i negoziati per l’utilizzo del sistema di difesa antimissile (PRO) in Europa. Lo afferma il Wall Street Journal, scrive il «Governo».

«C’è una certa politica delicatezza nel portare (alla trattativa, ndr.) dell’Ucraina, perché è chiaro che questo può causare una reazione eccessiva da parte della Russia», — dicono alla NATO.

Come accennato, alcuni diplomatici hanno detto che un approccio prudente alla discussione PRO con l’Ucraina ha un senso, se l’Alleanza vuole evitare un ulteriore indebolimento delle relazioni con la Russia. Ma gli altri alleati temono che l’alleanza rischia, manifestando indecisione aiutare un partner come l’Ucraina.

Una fonte della NATO dice che questa soluzione non si sovrappone future discussioni in Ucraina, tuttavia, l’Alleanza «attenzione si muove» in questa materia. Come accennato, la questione richiede un approccio serio.

I rappresentanti della NATO voluto discutere con il governo ucraino possibili sviluppi, che possono verificarsi quando si utilizza il sistema di difesa missilistica in Europa. Tra questi, in particolare, la possibilità di cadere in ucraina missile intercettore e le sue macerie.

Come riportato, secondo il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, l’amministrazione Donald Trump intende condurre un dialogo con la federazione RUSSA, con una posizione di forza.

1 febbraio nel bacino del mar Nero sono entrati navi da guerra della NATO, dotato di sistema PRO.




La NATO ha rinviato i negoziati con l’Ucraina sull’utilizzo di PRO — MEDIA 02.02.2017

0
Февраль 2nd, 2017 by