La polonia può richiedere Germania più di $1 miliardi di riparazioni

La polonia può richiedere Germania più di $1 miliardi di dollari come risarcimento per il danno che è stato fatto durante la Seconda guerra mondiale. Lo ha detto il ministro degli esteri Polacco Witold Ващиковский in diretta su radio RMF.FM.

«Dobbiamo parlare seriamente con i tedeschi e insieme pensare a come uscire da questa situazione. Come valutare il fatto che il polacco-tedesco relazioni ombra cade tedesca aggressione del 1939 e irrisolti dopo la guerra, le domande», ha sottolineato.

Secondo il diplomatico, il governo polacco sta preparando la sua posizione per i negoziati con Berlino per questo motivo.

In questo Ващиковский detto che la questione di sanzioni contro la Russia, che è il successore dell’URSS, «ambiguo giuridico piano».

«Questo richiede una seria analisi, di riflessione e di decisione, che va oltre i poteri del ministro degli affari esteri», – ha detto lui.

Prima di questo, deputato al parlamento dal partito di governo «Diritto e giustizia» Cristina Pavlovic ha sostenuto la necessità di riparazioni, tuttavia, che la Polonia «70 anni dopo la guerra ancora colonizzato la Germania», che, secondo la politica, usa il suo paese come fonte di manodopera a basso costo e di mercato per la fornitura di prodotti di bassa qualità.

Il vice ministro della cultura del paese Jaroslav Sellin sostiene che la Polonia ha subito le più grandi perdite di vite umane durante la Seconda guerra mondiale.

Attualmente, l’ufficio legale per l’analisi del Sejm lavorando competenza in caso di possibilità di ottenere un risarcimento.

Il 1 settembre 1939 le truppe del Terzo reich (Germania) hanno invaso il territorio della Polonia. Il 17 settembre in Polonia entrarono le truppe sovietiche. Il 28 settembre 1939, si è conclusa la sezione territoriale della Polonia tra Germania e URSS.




La polonia può richiedere Germania più di $1 miliardi di riparazioni 04.09.2017

0
Сентябрь 4th, 2017 by