La procura degli stati UNITI ha presentato Firtash l’accusa di corruzione americani, i suoi avvocati hanno chiamato l’accusa di falso

La procura degli stati UNITI ha introdotto nel testo dell’atto d’accusa per il caso di un uomo d’affari ucraino Dmitry Firtash materiali di tangenti, che lo aveva in serbo per i cittadini americani. Su questo riferisce il quotidiano The New York Times.

I nuovi materiali in 110 pagine trasferiti in tribunale il 24 luglio. A chi era indirizzata la ricompensa e per qualsiasi tipo di servizio, non si dice.

Tra le altre cose, viene indicata sulla comunicazione Firtash con l’ex capo della campagna elettorale di Donald Trump, e in precedenza – consulente del Partito delle regioni di Marmo Манафортом. In procura ritengono che hanno concluso un accordo relativamente immobiliare a New York. Allo stesso tempo Манафорт non è parte in causa Firtash, osserva il giornale.

Si dice che la nuova sospetto è stato redatto in risposta a un tentativo di protezione Firtash dimostrare che l’atto di accusa non sono stati presentati i dati sui reati Firtash, che sarebbero stati commessi nel territorio degli stati UNITI o riguardavano stati UNITI.

Dopo la promulgazione di nuove accuse di avvocato d’affari ucraino Dan Webb chiamato loro false e inconsistenti. Questo scrive: «la verità Ucraino», con riferimento al testo della dichiarazione di Webb.

«Il signor Firtash non è coinvolto in tangenti a nessuno, né negli stati UNITI né altrove», ha detto.

Webb ha detto che i materiali americana procura non possono essere considerati «accuse accusa».

Firtash, arrestato il 12 marzo 2014 a Vienna su richiesta del Federal bureau of investigation degli stati UNITI, da allora si trova in Austria, in attesa di una decisione sull’estradizione negli Stati Uniti. In America Firtash è sospettato di corruzione autorità indiane per ottenere una licenza per lo sviluppo di giacimenti di titanio.

Nel mese di aprile 2015 la corte di Vienna ha rifiutato stati UNITI l’estradizione ucraino. La procura ha contestato questa decisione, ma per il periodo di esame di un ricorso Firtash alla corte Costituzionale, in cui si chiedeva di riconoscere incostituzionale l’accordo di estradizione tra l’Austria e gli stati UNITI, l’esame del ricorso è stato sospeso.

Nel mese di agosto 2016 la corte Costituzionale Austriaca ha rifiutato di considerare la petizione Firtash. In questo modo, la corte potrebbe prendere in considerazione il ricorso della procura contro la decisione della corte di primo grado di rifiutare l’estradizione Firtash negli stati UNITI.

24 febbraio 2017 corte di Vienna penale liberato Firtash senza apportare ulteriori garanzie.




La procura degli stati UNITI ha presentato Firtash l’accusa di corruzione americani, i suoi avvocati hanno chiamato l’accusa di falso 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by