La rimozione delle sanzioni con la Russia slegare le mani — Климпуш-Цинцадзе

Per l’Occidente sarebbe un errore catastrofico decisione di ritirare le sanzioni con la Federazione Russa senza l’esecuzione di Mosca i loro obblighi nell’ambito di un processo di Minsk.

Lo ha detto il vice primo ministro per gli affari europei e dell’integrazione euro-atlantica dell’Ucraina Ivanna Климпуш-Цинцадзе ai giornalisti sabato 28 gennaio, a Kiev, passa «Interfax-Ucraina».

«Abbiamo già visto che la Federazione Russa in alcuni paesi è successo mina come l’opinione pubblica e i politici di популистических e irresponsabili che vogliono vedere prima le valutazioni di oggi e non pensano a tre passi in avanti, non si rendono conto della minaccia che è della federazione RUSSA, non solo per l’Ucraina, e per la regione e per il mondo. Se non sarà fermato uno sforzo comune come l’Europa e gli altri paesi del mondo, è slegare le mani della federazione RUSSA», — ha detto Климпуш-Цинцадзе.

Così il vice premier spera che la pragmatica comprensione vincerà il desiderio di guadagnare soldi per la cancellazione di sanzioni con la RUSSIA.

Ha anche osservato che il 2017 anno sarà difficile, ma questo non è motivo di «incrociare le braccia e andare con il flusso».

«Ogni sei mesi, quando effettuata in discussione nell’Unione Europea relativamente revoca delle sanzioni con la Federazione Russa, o неснятие sanzioni, questo processo non è mai stato facile. E per la nostra diplomazia, e per i nostri enti pubblici, e dei deputati – tutti dovevamo essere inclusi in queste discussioni. Lo faktazh, che abbiamo citato in merito, come la Russia non adempie i propri obblighi nell’ambito di Minsk, quindi credo che questo sarà un errore di emergenza, disastrosa per l’Occidente, l’adozione di decisioni su ciò che è possibile annullare le sanzioni senza che la Russia ha rispettato le condizioni, a causa di una violazione di cui sono state imposte sanzioni», — ha detto Климпуш-Цинцадзе.

Ricordiamo, in precedenza è stato riferito che l’Amministrazione del presidente degli stati UNITI Donald Trump sta valutando la possibilità di allentamento delle sanzioni contro la Russia, inseriti per la sua aggressione in Ucraina.

Trump se stesso in una conferenza stampa congiunta con il capo del governo britannico, Theresa May ha detto che Washington mentre ritengono prematuro parlare di ritiro delle sanzioni con la Federazione Russa.

È arrivata in visita negli stati UNITI il primo ministro Britannico, Theresa May, ha invitato la leadership americana stabilire relazioni con la Russia di Vladimir Putin, ma diffidare di lei. Con Mosca, è possibile interagire con una posizione di forza e il principio «fidati, ma verifica», ha detto Mei nel corso della riunione della leadership del partito Repubblicano a Filadelfia.




La rimozione delle sanzioni con la Russia slegare le mani — Климпуш-Цинцадзе 28.01.2017

0
Январь 28th, 2017 by