La Trump ha annullato la decisione di chiudere l’ufficio di rappresentanza dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina a Washington

L’amministrazione del presidente degli stati UNITI Donald Trump ha deciso di non chiudere l’ufficio dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina, invece, il lavoro di ufficio sarà soggetto a limitazioni, riferisce Associated Press.

Secondo il portavoce del dipartimento di stato degli stati UNITI Edgar Vasquez, tali limiti possono essere ritirati entro 90 giorni, se gli Stati Uniti vedranno, che si svolge il processo di negoziazione tra israeliani e palestinesi.

La casa bianca sotto la guida di un consigliere e un genero Trump Jared Kushner prepara completa il piano di pace, che sarà presentato alle parti nei prossimi mesi.

I palestinesi hanno deciso di congelare i contatti con gli stati UNITI dopo la Trump ha minacciato la chiusura di rappresentanza dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina a Washington.

Le minacce della casa Bianca sono stati la risposta al desiderio di Palestina attirare Israele la responsabilità davanti al tribunale penale Internazionale per la costruzione di insediamenti ebraici.

Gli stati Uniti hanno permesso dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina aprire missione a Washington nel 1994.




La Trump ha annullato la decisione di chiudere l’ufficio di rappresentanza dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina a Washington 26.11.2017

0
Ноябрь 26th, 2017 by