Le guardie di frontiera non è permesso di entrare in Ucraina i russi con la medaglia «Per il ritorno della Crimea» e segnalino armate

Le guardie di frontiera non sono mancati in Ucraina kiev aeroporti sei cittadini della Russia, che sono sospettati di avere legami con i militanti ОРДЛО e frodi finanziarie. Segnalato da ufficio stampa-centro di polizia di frontiera.

«Ieri, 26 gennaio, negli aeroporti della capitale il personale del Servizio nazionale di frontiera in collaborazione con il servizio di sicurezza hanno identificato 6 cittadini della Russia. Tra di loro erano probabili i militari della Federazione Russa e del viso, con legami con gruppi armati illegali e coinvolto un gruppo criminale, che è associata con attività fraudolente nel settore bancario. Tutti i russi hanno cercato di penetrare in Ucraina», — ha detto di frontiera.

Così, presso l’aeroporto «Borispol» durante la registrazione del volo da Minsk sono stati trovati 5 russi. Ognuno di loro ha trovato la stessa somma di denaro pari a 100 mila rubli nella stessa busta. Alcuni di loro coincidere la data di emissione dei passaporti. Quando tutti e cinque hanno sottolineato vacanza come obiettivo il soggiorno sul territorio dell’Ucraina. Durante la comunicazione risposte gli uomini erano caratteristici proprio per i militari o chiaramente incaricate di persone.

Inoltre, uno dei russi trovato militare, distintivo armate e tuta mimetica accappatoio.

«Anche scoperto che alcuni di loro, forse, sono coinvolti a un gruppo criminale, che è associato con attività fraudolente nel settore bancario. I cittadini della federazione RUSSA è stato negato di attraversare il confine. Continuano ulteriori teoria filtrazione-convalida di attività», si legge nel messaggio.

Un cittadino Russo arrestato all’aeroporto «Kiev» (Zhulyany). Anche lui è volato in Ucraina con un volo da Minsk. Durante il controllo l’uomo è scattato il database, poiché contro di lui ha agito incarico delle forze dell’ordine. In seguito, durante il controllo, le forze dell’ordine hanno stabilito che l’uomo è il presidente del consiglio di amministrazione di una delle società del gruppo, che si occupa di finanziamento di progetti in Russia e all’estero.

Inoltre si è scoperto che ha una relazione con i rappresentanti dei terroristi ОРДЛО, poiché nel suo telefono cellulare sono stati trovati i contatti corrispondenti. Inoltre, è emerso che l’uomo è stato premiato con la medaglia «Per il ritorno della Crimea» personalmente il ministro della difesa della federazione RUSSA. Questo russo è anche rifiutato di passaggio attraverso il confine di stato.

In precedenza è stato riferito che l’aeroporto «Borispol» arrestato un cittadino della Russia, sacramentale al terrorismo.

Si noti, il ministero degli affari esteri ucraini consiglia di astenersi dal visitare la Russia.

Nel mese di dicembre 2016 il ministro degli esteri Ucraino Pavlo Klimkin ha detto di preparare l’introduzione del regime dei visti con la Russia.




Le guardie di frontiera non è permesso di entrare in Ucraina i russi con la medaglia «Per il ritorno della Crimea» e segnalino armate 27.01.2017

0
Январь 27th, 2017 by