L’eliminazione delle disuguaglianze sociali, la comunicazione e la reintegrazione. Mingarelli ha definito le condizioni per il successo delle riforme in Ucraina

Il proseguimento della riforma – l’unico modo per evitare di tornare in Ucraina per автократическому regime, per questo è necessario, per gli abitanti del paese hanno capito, che mirano a modificare. Questo è stato un incontro con i deputati del popolo, i membri межфракционного associazione «Еврооптимисты», ha detto l’ambasciatore dell’unione Europea in Ucraina Hugues Mingarelli. La sua performance pubblica «la verità».

Secondo il diplomatico, un sacco di persone in Ucraina si aspettano che le prossime elezioni tornerà Ucraina a partire dal momento in cui è stato quattro anni fa.

Egli ha formulato tre condizioni, la cui osservanza farà il rollback meno probabile.

«Il primo – quello che nel vostro paese un livello inaccettabile disuguaglianza sociale… Se non si vuole troppo un sacco di persone hanno aderito al sostegno dei partiti populisti, alle prossime elezioni, è necessario ridurre l’enorme stratificazione della società ucraina, che sono ora. Non sarà in grado di raggiungere il successo nella conversione, nella modernizzazione dello stato, se la stragrande maggioranza dei cittadini sarà la possibilità di cercare solo di sopravvivere, e allo stesso tempo per le strade di Kiev sarà più Porsche, Ferrari e Lamborghini, rispetto a Roma, Parigi o Berlino. Perché allora questo non è un paese, allora è una repubblica delle banane», – ha detto Mingarelli.

Gli ucraini hanno bisogno di spiegare l’essenza della riforma, ha detto.

«La seconda questione – comunicazione. Si dovrebbe prestare maggiore attenzione alla comunicazione con la società. Questo per quanto riguarda il governo, e questo vale anche per il parlamento. Si prega di lavorare per almeno la maggior parte della società sapevo che per la riforma accadono e perché», – ha sottolineato l’ambasciatore dell’unione Europea.

La terza condizione per ricordare la futura integrazione occupato ora distretti di Polizia, ha detto Mingarelli.

«Per favore, non fate nulla che impedisse riunificazione dell’Ucraina, che sarebbe diventato un ostacolo per il reinserimento di persone che vivono nei territori occupati zone di Donetsk e Lugano aree. E ho sentito da molti, che una serie di recenti iniziative possono complicare la reintegrazione. E non risolvere il loro sarà un grande, davvero grande errore dell’Ucraina», ha concluso.




L’eliminazione delle disuguaglianze sociali, la comunicazione e la reintegrazione. Mingarelli ha definito le condizioni per il successo delle riforme in Ucraina 06.02.2018

0
Февраль 6th, 2018 by