L’ex capo della banca «san Michele» e ‘ scappato da sotto sequestro. La procura di permesso di trattenerlo

Su richiesta della procura della città di Kiev, la corte ha dato il permesso per la detenzione dell’ex presidente della banca «san Michele» di Igor Doroshenko con lo scopo di il suo motivo per un ulteriore risolvere il problema, le variazioni relative misure di prevenzione con arresti domiciliari per detenzione.

Di questo lunedì 30 gennaio, ha riferito il servizio stampa della procura della città di Kiev.

Nel messaggio si afferma: «venerdì, 27 gennaio, I. Doroshenko non si è presentato al magistrato della procura per l’annuncio di una nuova sospetti (tranne il furto di proprietà ha inoltre accusato di portare la banca in fallimento).

Verifica delle informazioni sulla malattia E. Doroshenko, che è stato fornito il suo avvocato, ottenuti prove documentali circa la mancanza di basi per il suo ricovero in ospedale.

Attualmente le autorità di perseguimento penale e il servizio di sicurezza sono adottate misure per stabilire la posizione di un sospetto e l’esecuzione delle decisioni della corte sulla sua detenzione».

Si noti che prima di oggi FinClub citando una fonte della forze dell’ordine ha riferito che l’ex capo del consiglio di amministrazione della banca «san Michele» di Igor Doroshenko scomparso da casa notte arrestare.

27 gennaio il ricercatore si è rivolto a Dnipro corte distrettuale di Kiev con la richiesta di modificare la misura di prevenzione Doroshenko, che ha smesso di venire al magistrato, e diramare. Il giudice ha accolto questa richiesta.

L’avvocato Rostislav Kravets, che ha rappresentato gli interessi Doroshenko in tribunale, ha detto, che ha concluso un contratto con un cliente, e ha rifiutato di commentare queste informazioni.

In precedenza è stato riferito che, in generale, da parte della banca «san Michele» prima del fallimento rubato 2,3 miliardi di grivna, secondo gli investigatori. Guida «san Michele» a maggio 2016 переуступило diritti liquide crediti della banca controllata struttura significativamente sottovalutato.

Inoltre, nel mese di dicembre 2015 il management della banca ha creato una struttura commerciale per attirare il denaro delle persone fisiche sotto condizioni più attraenti. Il denaro è andato in prestito per progetti di business management.




L’ex capo della banca «san Michele» e ‘ scappato da sotto sequestro. La procura di permesso di trattenerlo 31.01.2017

0
Январь 31st, 2017 by