L’ex-consigliere di Trump Paige ha confermato che si è incontrato con i funzionari del governo russo durante una visita a Mosca nel 2016

L’ex consigliere della campagna elettorale del presidente degli stati UNITI Donald Trump Carter Paige nella sua testimonianza alla commissione intelligence del Congresso degli stati UNITI ha riconosciuto che nel 2016 a Mosca si è incontrato con i funzionari russi. Segnalato da The New York Times.

2 novembre Paige ha dato testimonianza di un caso di intervento della Russia in elezioni americane nel 2016.

Secondo Page, è «semplicemente salutato con un paio di persone a Mosca», e con i funzionari in RUSSIA sono «incrociati».

Edizione osserva che in precedenza l’ex-consigliere di Trump non ha accettato, che si è incontrato con i funzionari dalla Russia durante la sua visita a Mosca, durante la campagna elettorale del presidente americano.

Nel mese di dicembre 2016 Page in pochi giorni è volato a Mosca. Il quotidiano The Washington Post ha riferito che la corte ha fornito l’FBI e il ministero della giustizia degli stati UNITI il diritto di monitorare i contatti di Page, perché si possa agire come un agente russo. Autorizzazione del tribunale di presidenza ha ricevuto nell’ambito di un’inchiesta contatti della campagna elettorale dell’attuale capo della casa Bianca con la Russia.

Nel mese di ottobre 2016 governo degli stati UNITI ha ufficialmente accusato la Russia in violazione dei server americani partiti, nonché di intervenire nel processo delle elezioni presidenziali nel paese. Il Cremlino accusa di ingerenza della Russia in le elezioni negli stati UNITI, chiamato «nonsense».




L’ex-consigliere di Trump Paige ha confermato che si è incontrato con i funzionari del governo russo durante una visita a Mosca nel 2016 04.11.2017

0
Ноябрь 4th, 2017 by