L’ex ministro degli esteri dell’Ucraina Grishchenko: non Siamo ancora in grado di presentare la domanda di adesione alla NATO. Essere in una situazione in cui la sua respinta, non è molto bello

Gli stati UNITI non ha uno specifico piano di azione per risolvere la situazione in Transcarpazia, che potrebbe soddisfare entrambe le parti di un conflitto armato, ha detto in un commento pubblicazione di «GORDON» l’ex capo del Ministero degli esteri Ucraino Konstantin Grishchenko.

«L’importanza di visite in Ucraina un certo numero di alti funzionari occidentali non c’è dubbio. Un’altra domanda – come rispondono sopravvalutato, a mio parere, le aspettative di molti ucraini? Per quanto riguarda la visita del segretario di stato degli stati UNITI Rex Тиллерсона, finalmente è stato nominato inviato speciale per l’Ucraina – Kurt Volker – diplomatico, che attueremo la posizione degli stati UNITI, a contatto con l’Ucraina, e con la Russia. Credo che sia importante. Perché a Washington fino a che non c’è uno specifico piano di azione, che avrebbe aiutato a raggiungere accettabile per entrambe le parti in conflitto risultato. Ma è importante che il movimento in questa direzione è iniziata», – ha sottolineato Grishchenko.

Secondo lui, l’Ucraina non può ancora contare su di adesione alla NATO.

«La visita a Kiev il segretario generale delle nazioni unite Antonio Гутерриша importante non in termini di raggiungere eventuali tattiche di risultati – ha dimostrato che la situazione in Ucraina, si trova nella lista delle priorità di questa organizzazione. Ora per la visita del segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. Era aspettiamo. Finalmente abbiamo la briga di nominare il capo missione alla NATO. E questo è già un grande risultato. Non siamo ancora in grado di presentare la domanda di adesione alla NATO. Essere in una situazione in cui la sua respinta, non è molto bello. Per quanto ci piacerebbe entrare in un’Alleanza. E la posizione della NATO e ‘noto da tempo e ultimamente non è cambiata: combatti, sforzatevi, passa la riforma, e noi già vediamo», – ha sottolineato Grishchenko.

Il 9 luglio con una visita ufficiale in Ucraina, è arrivato il segretario di stato USA Rex Tillerson. Durante la conferenza stampa dopo un incontro con il presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko ha detto che le sanzioni contro la federazione RUSSA che resteranno in vigore fino a quando lei non rispetta i suoi obblighi.

Il 10 luglio a Kiev, ha tenuto una riunione della commissione NATO – Ucraina, che ha accettato il segretario generale dell’Alleanza, Jens Stoltenberg.

In questo stesso giorno speciale degli stati UNITI in Ucraina, Kurt Volker ha incontrato l’ex presidente Leonid Kuchma, rappresenta Kiev per colloqui di gruppo di contatto trilaterale. Essi hanno concordato sul fatto che il blocco degli accordi di Minsk per la sicurezza è la chiave per risolvere la situazione in Transcarpazia.




L’ex ministro degli esteri dell’Ucraina Grishchenko: non Siamo ancora in grado di presentare la domanda di adesione alla NATO. Essere in una situazione in cui la sua respinta, non è molto bello 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by