L’ex vice capo di Stato ha detto che le indicazioni ritardare Yanukovich all’aeroporto di Donetsk non è arrivato

Nessuno ha dato nazionale di frontiera dell’Ucraina indicazioni ritardare Viktor Yanukovich all’aeroporto di Donetsk 22 febbraio 2014, quando lo aveva intenzione di volare in Russia. Questo è stato durante un interrogatorio in tribunale Obolon Kiev, dove nel caso di tradimento fuga del presidente, ha raccontato un testimone, l’ex primo vice presidente del servizio nazionale di frontiera Paolo Shisholin, corrispondente edizione di «GORDON».

«A Donetsk è arrivato un gruppo di persone su di aerei. Noi non sapevamo chi ci si trova. Non hanno presentato domanda di partenza. Ma abbiamo appreso che il volo sarà effettuato sul territorio della Federazione Russa senza i corrispondenti tipi di controllo. Pertanto, il nostro il vestito è arrivato a questo aereo fondi e ha chiesto di passare una procedura all’avanguardia controllo doganale», ha spiegato.

Secondo Шишолина, il vestito ha rappresentato per lui, che a bordo si trova Yanukovich. Dopo i requisiti di frontiera di passare il controllo di Yanukovich con la tutela spostato in auto e ha lasciato un punto di passaggio, sostiene Shisholin.

«Non ci sono indicazioni sull’arresto del presidente dell’Ucraina, al momento attuale, nessuno ha dato. Abbiamo agito nel rispetto della legge sul controllo delle frontiere», – ha detto l’ex vice capo della peculiarità psicologiche.

Dopo l’interrogatorio Шишолина l’arbitro ha chiuso la riunione. La prossima si terrà il 14 febbraio.

Yanukovich è stato il presidente dell’Ucraina con 25 febbraio 2010. È fuggito da Kiev il 22 febbraio 2014, nel bel mezzo di una massa di migliaia di proteste nel paese.

È noto che Yanukovich si trovava a Kharkov e Donetsk, e poi si diresse in Crimea, dove si è trasferito in RUSSIA.

22 febbraio 2014 il Parlamento ha riconosciuto la sua самоустранившимся dalla carica e non svolgono il loro dovere, dopo di che sono state indette nuove elezioni presidenziali. Ora l’ex-presidente con la famiglia vive in Russia.

In tribunale Obolon Kiev stanno valutando caso per l’accusa di Yanukovich nel mese di complicità nella condotta della guerra e violazione della integrità territoriale e l’inviolabilità dell’Ucraina, ha causato la morte di persone.




L’ex vice capo di Stato ha detto che le indicazioni ritardare Yanukovich all’aeroporto di Donetsk non è arrivato 08.02.2018

0
Февраль 8th, 2018 by