L’inviato speciale dell’ONU sui negoziati sulla Siria: la Svolta non c’era, ma non sono stati sventati, nessuno ha lasciato loro

Un nuovo round di negoziati per risolvere il conflitto in Siria, che si è svolto a Ginevra dal 10 ° al 15 luglio, si è conclusa «graduale progresso». Lo ha detto l’inviato speciale dell’ONU Staffan de Mistura, riferisce il Centro di notizie delle nazioni unite.

«La svolta non c’era, ma i negoziati non sono stati sventati, nessuno ha lasciato loro», ha detto.

De Mistura ha aggiunto che intende partecipare ai negoziati nel mese di settembre.

«Ho chiesto, per le parti hanno proposto di posizioni chiare su questioni di tutti e quattro i gruppi», ha detto.

Quattro gruppi di domande – questo è un governo di transizione, la nuova costituzione Siria, libere elezioni e compresa la lotta contro il terrorismo nel paese, ha detto l’ONU.

Il conflitto militare in Siria è in corso dal 2011. In combattimento partecipano le forze di governo, l’opposizione, gli islamisti radicali, i curdi e altre forze. Una parte significativa dello stato controllano i militanti dell’ISIS.




L’inviato speciale dell’ONU sui negoziati sulla Siria: la Svolta non c’era, ma non sono stati sventati, nessuno ha lasciato loro 16.07.2017

0
Июль 16th, 2017 by